Al cinema: “This Must Be the Place”

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 18 ott 2011 alle ore 8:20am


È uscito al cinema in questi giorni il nuovo film di Paolo Sorrentino “This Must Be the Place”, interpretato dal bravissimo Sean Penn.

La storia è quella di Cheyenne, un’ex rock star profondamente annoiata e stanca della sua vita priva di obiettivi. Quando riceve notizia delle precarie condizioni di salute del padre, che vive a New York, capisce che è arrivato il momento di andarlo a trovare, ma giunge troppo tardi. Una volta in America viene a conoscenza dell’ossessione che aveva tormento il padre per tutta la vita: vendicarsi dell’ex criminale nazista che durante la prigionia ad Auschwitz lo aveva umiliato.
Cheyenne decide di mettersi alla ricerca di quest’uomo rifugiatosi in qualche luogo isolato degli Sati Uniti. Attraverso il viaggio e l’incontro con nuove persone il protagonista ritroverà la felicità, l’amore per la vita e al suo ritorno a Dublino si sentirà molto cambiato.

Il film, che ci racconta una storia originale e per niente scontata, è incentrato principalmente sulla personalità di Cheyenne, un adulto rimasto un po’ bambino, sensibile e anche un po’ filosofo. Il suo aspetto punk, rossetto rosso e cerone bianco, è dichiaratamente ispirato al trucco del cantante Robert Smith, leader del gruppo musicale The Cure.

di Martina Castaldi

Lascia un commento