Italiani attenti all’alimentazione, 1 su 3 considera i superfood sostituti dei farmaci

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 16 Apr 2017 alle ore 9:26am

mangiare-mirtilli-alimenti-antiossidanti

Un italiano su tre (33%) considera i superfood, ossia tutti quegli alimenti, ricchi di proprietà salutari per corpo e mente, rimedi naturali in alternativa dei farmici e come forma di prevenzione per scongiurare determinate patologie, mantenersi più giovani, ed energici.

Ecco allora, che si scopre, che molti, per evitare grassi e proteine animali, preferiscono consumare legumi, in particolare fagioli scelti da quattro italiani su dieci, ed ancora, alimenti antiossidanti ricchi di omega 3 come il tè verde e il salmone (consumati rispettivamente nella misura del 47%, 46% e 45%).

Yogurt e noci, preferiti dalla maggior parte degli italiani, che li consuma regolarmente (59% e 49% degli intervistati).

Poi è la volta delle bacche di Goji, scelte da sette italiani su dieci (68%) in quanto convinti che possano essere una valida alternativa a scopo curativo (al posto dei comuni multivitaminici, in quanto proteggono da raffreddori, innalzando il nostro sistema immunitario, e molto efficaci per la regolazione della glicemia, etc.).

Poi c’è la curcuma, considerata una spezia molto salutare per le molteplici proprietà benefiche. Il 62% degli italiani la sceglie per condire insalate, verdure, piatti esotici, o la preferisce come integratore alimentare.

E che dire, dei mirtilli e dei frutti rossi?

Molto salutari per la circolazione, la vista, la salute della pelle. Il 27% degli intervistati li consuma spesso come frutta, sotto forma di tisane e li assume come integratori alimentari.

Dati questi che emergono dalla ricerca Global Survey di Nielsen “Health/Wellness: food as medicine” condotta su un campione di 30.000 individui in 63 Paesi del mondo, tra cui anche l’Italia, con lo scopo di analizzare l’evoluzione degli stili alimentari e cogliere anche quelli che sono i nuovi trend in anticipo.