Telefonate dall’estero, Wind cancella il roaming Ue dal 25 aprile

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 17 Apr 2017 alle ore 12:47pm

telefonate-dallestero
Prima dell’arrivo delle vacanze estive, già a partire dal ponte del 25 aprile, la compagnia telefonica Wind ha deciso di bruciare sul tempo i concorrenti, anticipando di quasi due mesi l’applicazione delle tariffe nazionali per le telefonate dall’Unione Europea.

Le disposizioni Ue in materia di roaming prevedono pertanto, l’abolizione degli extra-costi finora in vigore quando si è all’estero, a partire dal prossimo 15 giugno.

«Questo rappresenta un importante vantaggio in termini di convenienza e di semplicità», ha spiegato Michiel J. Van Eldik, chief consumer & digital officer di Wind Tre. «I clienti Wind — ha aggiunto Van Eldik — avranno la possibilità di controllare le e-mail, usare le mappe, caricare foto sui social media, telefonare e scrivere messaggi senza alcun costo aggiuntivo e di attivazione in ogni altro Paese comunitario. Wind conferma il posizionamento smart value for money del suo brand e i valori che da sempre lo contraddistinguono, ovvero chiarezza, trasparenza e semplicità».