Fabrizio Corona condannato ad un solo anno per evasione fiscale. Cadute due imputazioni

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 12 Giu 2017 alle ore 6:39pm


L’ex re dei paparazzi, Fabrizio Corona e’ stato condannato ad un anno di carcere solo per il reato di sottrazione fraudolenta al pagamento delle imposte, mentre sono cadute due precedenti imputazioni: intestazione fittizia di beni in relazione ai soldi in contanti e violazione delle norme patrimoniali sulle misure di prevenzione.

Corona alla lettura della sentenza ha esultato sbattendo il pugno sul tavolo in aula e ha gridato: “Giustizia è fatta”. Con la sentenza del tribunale di Milano, Fabrizio Corona viene condannato a un anno di carcere, contro i cinque richiesti dal PM Alessandra Dolci.
Revocata anche la misura cautelare che aveva riportato Corona in carcere lo scorso 10 ottobre 2016.

Secondo quanto riferisce l’Ansa i legali di Corona, Ivano Chiesa e Luca Siritti vogliono presentare un’istanza per la concessione dell’affidamento in prova, per far uscire il loro assistito dal carcere. Alla sentenza che lo condanna a un anno, infatti, si sommano anche le pene precedenti, per un totale di cinque anni di carcere gia’ fatti per Fabrizio Corona.

Ad esultare con Corona anche la fidanzata Silvia Provvedi, de Le Donatella, che – riporta l’Ansa – ha commentato la sentenza: “Spero esca presto dal carcere, oggi è finalmente uscita la verità”. Poco prima del verdetto, la Provvedi aveva ricevuto una dichiarazione d’amore da Corona, che la giovane ha ricordato: “In casi come questi molto delicati l’amore è importante e aiuta”.

Molto soddisfatto anche l’avvocato Ivano Chiesa, legale di Corona assieme a Luca Sirotti: “Sono felice, felicissimo”. Dopo la sentenza, Corona lo ha abbracciato a lungo “e – ha scherzato il legale – mi ha dato anche tante botte e mi ha detto ‘sei fortissimo’”, come mandato in onda anche da Pomeriggio 5 che ha trasmesso proprio la lettura della sentenza.