Il mare più bello del 2017: le spiagge con 5 vele. La Sardegna in testa

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 17 Giu 2017 alle ore 5:57am

Legambiente e Touring Club Italiano offrono nella consueta guida estiva ai propri lettori una nuova bussola, per orientarsi al meglio tra i vari comprensori turistici della nostra penisola.

Oltre 100 mete (marine e lacustre, che contengono anche più comuni), i cui primi posti sono andati al Mare più bello e pulito.

Comprensori turistici scelti secondo i tradizionali criteri della Guida e all’interno dei quali è poi possibile scoprire comuni che ne fanno parte con le singole valutazioni.

Nel 2017 i comprensori turistici che hanno ottenuto 5 vele, sono stati 21: 15 marini e 6 lacustri.

A guidare la classifica delle cinque vele troviamo il Litorale di Chia (a sud della Sardegna, area del comune di Domus de Maria in provincia di Cagliari), al secondo posto la Maremma Toscana (con Castiglione della Pescaia come miglior comune, seguito da Scarlino, Marina di Grosseto e Follonica in provincia di Grosseto) e al terzo posto la Baronia (provincia di Nuoro sulla costa occidentale della Sardegna, che ha come miglior comune quello di Posada, seguito da Siniscola).

Seguono il Litorale di Baunei (sulla costa orientale sarda), L’Alto Salento Adriatico (con i comuni di Melendugno e Otranto in provincia di Lecce), la Costa del Parco Agrario degli Ulivi secolari (sempre in Puglia, con in testa il comune di Polignano a Mare seguito da Ostuni, Monopoli, Fasano e Carovigno nelle provincie di Bari e Brindisi), la Costa d’Argento e Isola del Giglio (qui domina l’Isola del Giglio e Capalbio), la Planargia (ovvero il litorale del comune di Bosa), l’isola di Ustica (in Sicilia), la Gallura e Parco nazionale Arcipelago La Maddalena (vasto comprensorio nella Sardegna nord orientale guidato da Santa Teresa Gallura, comune al top, seguito da La Maddalena, Palau e Arzachena), il Sud Cilento (in Campania con Pollica Acciaroli e Pioppi, miglior comune, seguito da Camerota, Centola-Palinuro, Castellabate ed altri), l’Isola di Salina (nell’arcipelago delle Eolie). Ed ancora la Costa di Maratea e il Golfo di Policastro (con Maratea come comune di spicco seguito da Sapri (Sa) e San Giovanni a Piro-Scario (Sa), le Cinque Terre (in Liguria guidate da Vernazza e poi da Monterosso al Mare e Riomaggiore) e il litorale Nord Trapanese (un comprensorio nella Sicilia orientale con al vertice il comune di San Vito Lo Capo, seguito da Custonaci e Erice).

La Sardegna è risultata essere dunque la regione più premiata con ben 5 comprensori a 5 vele. La Toscana (2 comprensori), la Puglia (2 comprensori), la Sicilia (3 comprensori).