luglio 11th, 2017

Wind Summer Festival: in onda questa sera, 11 luglio, in prima serata su Canale 5 e su Radio 105

Pubblicato il 11 Lug 2017 alle 12:05pm

Martedì 11 luglio, andrà in onda la seconda puntata del “WIND SUMMER FESTIVAL” in prima serata su Canale 5, con la regia di Roberto Cenci, e in contemporanea su RADIO 105!

Questi i nomi degli artisti italiani e internazionali che si alterneranno sul palco nel corso del secondo degli imperdibili appuntamenti con le canzoni dell’estate: Emma, Fabri Fibra, Elisa, Fiorella Mannoia, Francesco Gabbani, Max Pezzali, Jax Jones, Takagi & Ketra, Lorenzo Fragola e Arisa, Giusy Ferreri, The Kolors, Thegiornalisti, Benji & Fede e Annalisa, Michele Bravi, Samuel, Ermal Meta, Baby K, Chiara, Elodie, Federica, Lodovica Comello, Mario Venuti, Thomas e gli Autogol.

Per la prima volta in partnership con Wind, il “WIND SUMMER FESTIVAL” è condotto da ALESSIA MARCUZZI, accompagnata da NICOLÒ DE DEVITIIS e DANIELE BATTAGLIA, al loro debutto sul palcoscenico della manifestazione.

Anche quest’anno, il “WIND SUMMER FESTIVAL”, oltre ad ospitare i big della musica italiana, dà spazio alla musica emergente, ospitando 6 giovani artisti in gara (Amara, i Desideri, LowLow, Mahmood, Tony Maiello e Shade) e dando loro la possibilità di esibirsi davanti al grande pubblico.

Questi i 2 artisti sul palco della seconda puntata di martedì 11 luglio: LOWLOW e SHADE. Al “WIND SUMMER FESTIVAL” la musica vota la musica: il meccanismo di votazione è come quello degli anni scorsi, sono i big ospiti insieme a una giuria di giornalisti del web a votare i brani dei 6 giovani. Durante i primi tre appuntamenti viene decretato un vincitore di tappa e i tre vincitori si sfidano nel quarto e ultimo appuntamento, durante il quale viene eletto il vincitore finale.

Al “WIND SUMMER FESTIVAL” verranno assegnati altri due premi speciali.

EARONE, la società che fornisce all’industria musicale le rilevazioni AirPlay radio e TV in tempo reale, assegnerà il premio “WIND SUMMER FESTIVAL”, al brano numero 1 della classifica dell’airplay radiofonico, ovvero quello che otterrà il maggior punteggio, tra i brani che gli artisti proporranno sul palco di Piazza del Popolo.

RADIO 105 assegnerà lo speciale PREMIO 105 sulla base delle preferenze del pubblico che ha votato su www.105.net il proprio preferito tra i brani proposti sul palco di Piazza del Popolo.

Il Wind Summer Festival è prodotto e organizzato da F&P Group in collaborazione con iAM Management e con Mediaset. Gli autori del programma sono: Max Ferrigno, Alessandra Scotti, Ermanno Labianca, Simone Di Rosa.

Credit Photo PitLife

Come illuminare il viso con rimedi naturali, ecco alcune maschere fai da te

Pubblicato il 11 Lug 2017 alle 9:09am

Le macchie della pelle e il colorito irregolare e spento, possono essere causati da eccessiva esposizione solare, inquinamento atmosferico, condizioni di salute, pelle secca, stress, alimentazione e stile di vita inadeguati, uso prolungato di farmaci e cosmetici.

Molte persone si impegnano a fondo per ottenere risultati soddisfacenti, una pelle luminosa, cura e impeccabile, ma non tutte ci riescono. A volte spendono anche cifre astronomiche senza raggiungere alcun risultato.

Ebbene, qualcosa si può fare anche a livello domestico, risparmiando tempo e denaro. Ricorrendo a semplici rimedi naturali fai da te per le macchie della pelle che ti aiuteranno in modo efficace ad ottenere una pelle luminosa, sana e pulita, in poche semplici mosse. Provare per credere!

Ecco alcune ricette di maschere fai da te

Maschere all’arancia

L’arancia è ricca di vitamina C, elemento di primaria importanza per la salute e la bellezza della nostra pelle. Inoltre, ha proprietà schiarenti che favoriscono una carnagione chiara ed uniforme.

E’ stato scientificamente provato che il consumo costante di arance fresche o di succo d’arancia appena spremuto migliora sia l’elasticità che la struttura della pelle di viso e corpo.

Aggiungere un pizzico di curcuma in polvere a due cucchiai di succo d’arancia, mescolare ed applicare su viso e collo prima di andare a a letto, può rivelarsi un impacco molto efficace anche per mani e gambe, risciacquandolo dopo 20-30 minuti. Ripetere il trattamento tutti i giorni, ogni sera.

Altra soluzione, altra maschera è quella che si prepara polverizzando alcune bucce d’arancia secche nel mixer. Mescolando un cucchiaio della polvere ottenuta, ad un cucchiaio di yogurt, fino ad ottenere un composto omogeneo . Applicate abbondantemente sulla pelle del viso e del corpo e lasciate riposare per circa 15-20 minuti. Risciacquate con abbondante acqua tiepida.

Un rimedio ideale per schiarire le macchie scure delle pelle e le cicatrici della pelle del viso e del corpo. Ripetere il trattamento una o due volte la settimana, non di più.

Maschera con farina di ceci

La farina di ceci è ottima per una carnagione più chiara ed uniforme. Il trattamento da noi indicato contribuisce a rimuovere anche il sebo in eccesso, mantenendo inalterata l’idratazione naturale della salute della pelle:

Mescolate la farina di ceci, aggiungendo poca acqua o acqua di rose fino ad ottenere un impasto denso e compatto. Applicatelo su viso, mani e gambe o altre parti del corpo. Lasciate agire fino a quando la maschera non si sarà seccata. Poi rimuovetela con abbondante acqua tiepida.

La maschera di farina di ceci è particolarmente indicata per pelli miste e grasse.

Animali, come adattare casa alle loro esigenze

Pubblicato il 11 Lug 2017 alle 8:50am

Si chiamano “arricchimenti ambientali”, che non vuol dire necessariamente cambiare del tutto la disposizione e l’arredo della propria casa ma, semplicemente fare spazio al nuovo ospite, in modo che possano viverla al meglio. (altro…)

Fegato: i nuovi esami indolore per tenerlo in salute

Pubblicato il 11 Lug 2017 alle 7:35am

Tramite una indagine a ultrasuoni, assolutamente indolore, grazie al Fibroscan, che valuta lo spessore e l’indurimento del fegato che può preludere alla fibrosi epatica, conseguenza di epatite o di eccesso di alcol, è possibile capire se è in salute oppure no.

Anche, perché queste condizioni di salute sono il preludio per patologie come cirrosi epatica e tumore.

Applicato all’indagine per il “fegato grasso”, il Fibroscan consente di seguire fino a che punto l’organo è ingrossato e quindi se c’è un pericolo in atto o se invece la malattia è in regressione.

Altro esame indolore è la elastografia S-shearwave. L’organo viene analizzato sempre tramite eco doppler a colori su diverse sue parti, a campione. Ogni parte è piccola ma viene analizzata in ogni dettaglio.

Un lavoro che una volta veniva eseguito con la biopsia e dunque con un vero e proprio mini intervento chirurgico.

Vivienne Westwood a difesa del pianeta con le t-shirt eco-friendly

Pubblicato il 11 Lug 2017 alle 6:52am

Vivienne Westwood è ancora una volta in prima linea in favore del Pianeta. Dalla nuova collaborazione tra Andreas Kronthaler e la celebre stilista nasce infatti una nuova collezione di t-shirt eco-friendly. (altro…)