San Benedetto del Tronto, 27enne precipita da venti metri di altezza al Luna Park e muore

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 15 Lug 2017 alle ore 9:38am

Una ragazza di 27 anni è morta ieri sera, in un incidente avvenuto in un Luna Park a San Benedetto del Tronto. La ragazza è precipitata da 20 metri di altezza, dopo essere salita su una giostra.

Con lei – secondo alcune testimonianze – c’erano anche altre persone. Stando ai primi accertamenti, sembrerebbe che fossero assicurati ai rispettivi supporti. Tuttavia a un certo punto qualcosa non ha funzionato o la ragazza si è sganciata – forse per un attacco di panico – precipitando nel vuoto sotto gli occhi dei
presenti.

La ragazza, dopo essere precipitata nel vuoto, è parsa subito molto grave.

Sul posto, oltre agli addetti del 118, sono giunti anche i sanitari partiti dalla vicina postazione Potes, che hanno cercato in tutti i modi possibili e immaginabili di eseguire le manovre di rianimazione, ma per la giovane sambenedettese purtroppo non c’era più nulla da fare. La giovane lascia un figlio di due anni e mezzo.

La Procura della Repubblica di Ascoli Piceno sta indagando sulla struttura e la capsula gravitazionale, dalla quale è precipitata la 27enne, ponendola sotto sequestro.