Migranti, il Times: “L’Italia minaccia l’Ue con 200mila visti temporanei”

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 17 Lug 2017 alle ore 11:17am

Solo questo fine settimana, appena trascorso, ha visto l’arrivo in Italia di oltre 7000 migranti.

Oltre 1.500 solo tra Puglia e Calabria. La situazione è diventata veramente insostenibile, da parte delle istituzioni e dei residenti, come nel caso di un gruppo di circa 50 profughi che è stato inviato dal prefetto di Messina in un ex hotel a Castel Umberto, scatenando le proteste da parte degli abitanti. Il sindaco Vincenzo Lionetto Civa ha bloccato l’allaccio dell’energia con un gruppo elettrogeno e quindi nella struttura dove risiedono i poveri sventurati non è presente l’energia elettrica.

Intanto, scrive il Times, che l’Italia starebbe pensando di rilasciare 200.000 visti temporanei per consentire ai migranti che approdano sulle nostre coste di poter liberamente circolare per tutta l’Europa. Il giornale parla di una «opzione nucleare» del governo italiano per risolvere la crisi dei migranti.

Il quotidiano britannico riferisce di aver parlato con il vice ministro degli Esteri Mario Giro e il senatore Luigi Manconi, presidente della Commissione straordinaria per la tutela e la promozione dei diritti umani, i quali hanno confermato che l’ipotesi dei visti temporanei è «in discussione». Giro e altri nel partito democratico sostengono che l’Italia possa avvalersi della direttiva europea 2001/55 che era stata scritta dopo la guerra dei Balcani per permettere a un gran numero di profughi di entrare in Europa.