Creati maiali con Dna modificato per trapianti d’organi sulla razza umana

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 11 Ago 2017 alle ore 12:01pm

Un gruppo di ricercatori internazionali ha compiuto un enorme passo avanti aprendo la strada «entro un paio di anni» ad organi di maiali geneticamente modificati senza rischi per gli esseri umani.

A riferirlo è uno studio pubblicato su Science secondo il quale utilizzando la tecnica del cosiddetto «Gene Editing» (la modificazione di alcune sequenze delle basi del Dna, adenina, citosina, guanina e timina) e la clonazione, sono stati creati maiali privi di «malattie» che potrebbero contagiare gli esseri umani trapianti con gli organi dei suini, considerati dalla scienza la razza animale con maggiori similitudini, per dimensioni e funzionalità degli organi interni, all’uomo.

La ricerca, che ha utilizzato la tecnica del «taglia e incolla del Dna» ha coinvolto America, Cina e Danimarca ed è stata coordinata dall’azienda biotech eGenesis di Cambridge.