agenzia delle entrate

Fisco: controlli nelle località turistiche, da Portofino a Taormina

Pubblicato il 04 ago 2013 alle 5:19pm

Tra venerdì e sabato, è partita una maxi operazione da parte del Fisco, in diverse località turistiche. Si va da Porto Cervo a Capri, da Portofino a Taormina, poi ancora Gallipoli e Santa Margherita Ligure. (altro…)

Redditometro e casa: ecco le principali novità

Pubblicato il 01 ago 2013 alle 8:25am

Nel decreto del governo, varato per l’economia, arriva il nuovo redditometro che ha come obiettivo quello di scovare gli evasori. Esso tiene conto di nuovi dati che possano portare alla ricostruzione del reddito. Inoltre, sarebbe prevista una ‘tolleranza’ del 20% rispetto a quanto dichiarato, un ”doppio contraddittorio” con il contribuente e l’uso solo di spese e dati certi senza tener conto di quelle che sono le medie Istat.

Bisognerà, pertanto, dichiarare dai beni di prima necessità, come cibo, bevande fino ai detersivi, dai consumi sino al cavallo, dalla scommessa online alla retta dell’asilo nido, dal mutuo ai risparmi.

Ma non è tutto. L’Agenzia delle entrate annuncia che ai fini delle case, in caso di cessioni, risoluzioni e proroghe, anche tacite, dei contratti di locazione o di affitto di beni i dati potranno essere presentati con il modello 69, presso gli uffici dell’Agenzia, in forma cartacea o per via telematica insieme al pagamento delle imposte nei casi di cessioni, risoluzioni e proroghe dei contratti di locazione e di affitto.

Lotta all’evasione: da domani spiati tutti i conti correnti degli italiani

Pubblicato il 23 giu 2013 alle 10:28am

Da domani lunedì 24 giugno 2013 i movimenti e saldi dei conti correnti di tutti gli italiani non avranno più segreti per il Fisco. Sì, perché, entra in vigore il“Sid” (sistema di interscambio dati), che permetterà all’Agenzia delle Entrate di acquisire in modo autonomo attraverso gli operatori bancari le informazioni necessarie dai conti correnti. Tale iniziativa fa parte delle misure atte a rafforzare la lotta a l’evasione fiscale.

Attilio Befara, direttore dell’Agenzia delle Entrate, spiega che il Sid è un sistema a prova di privacy, come richiesto dal Garante, che per approvare lo scambio di dati dei conti correnti ha imposto “un sistema di interscambio autonomo rispetto a quelli attuali. Un sistema che fosse però separato da tutti gli altri modelli di interscambio, e che avesse un’infrastruttura del tipo “application to application” senza intervento di personale umano”.

Pertanto, ogni singolo operatore finanziario deve ora avviare la procedura di registrazione al Sid secondo le modalità indicate dal sito internet dell’Agenzia delle Entrate.

Il canale Sid prevede una interconnessione application-to-application tra sistemi informativi e misure di sicurezza di natura tecnica ed organizzativa. Seconda tale sistema, è previsto che i dati e le informazioni relativi all’anno 2011 verranno inviati entro il 31 ottobre 2013, mentre quelli relativi all’anno 2012 entro il 31 marzo 2014. Gli operatori finanziari dovranno effettuare anche una comunicazione ogni anno, e trasmetterla entro il 20 aprile dell’anno successivo a quello al quale sono riferite le informazioni.

Agenzia delle Entrate: online un portale unico con Agenzia del Territorio

Pubblicato il 18 giu 2013 alle 10:53am

Un unico indirizzo web, www.agenziaentrate.it, è ora attivo, sul quale, è possibile trovare tutti i servizi online di Entrate e Territorio. (altro…)

Dichiarazione dei redditi 2013 prorogata la scadenza al 10 giugno

Pubblicato il 31 mag 2013 alle 11:00am

E’ stata prorogata al 10 giugno la scadenza per la presentazione della dichiarazione dei redditi riferita all’anno 2012. (altro…)

Equitalia: stipendi e pensioni non pignorabili, niente più sequestri per redditi sotto i 5.000 euro al mese

Pubblicato il 23 apr 2013 alle 10:52am

Equitalia dice dunque stop ai pignoramenti sui conti correnti dei lavoratori dipendenti e dei pensionati con un reddito mensile fino a 5 mila euro. Così, in presenza di un credito esigibile, prima di bloccare i conti correnti, gli agenti della riscossione dovranno procedere ai pignoramenti presso i datori di lavoro o i relativi enti previdenziali. (altro…)

Che cos’è il Redditometro? Ecco in cosa consiste

Pubblicato il 08 gen 2013 alle 10:21am

Il redditometro come spiega in una lettera al “Corriere della Sera” Attilio Befara, direttore dell’Agenzia delle Entrate, non significa Stato di polizia. (altro…)

Tessera sanitaria e Codice fiscale: i duplicati si richiedono via web

Pubblicato il 28 apr 2012 alle 8:52am

La Tessera sanitaria e il codice fiscale, si possono richiedere attraverso la Rete. Parte infatti il servizio web, ideato dall’Agenzia delle Entrate, per richiedere i duplicati di Tessera Sanitaria e tesserino di codice fiscale (qualora il cittadino non sia in possesso della Tessera Sanitaria perché non assistito dal Servizio Sanitario Nazionale).

Basta collegandosi al sito internet ed ottenere il duplicato della tessera in caso di furto, smarrimento o per deterioramento.

Una volta superati i controlli di sicurezza, la tessera viene inviata all’indirizzo del richiedente che risulta essere in Anagrafe Tributaria.

Il servizio è accessibile a tutti. I cittadini non abilitati al servizio telematico dell’Agenzia delle Entrate, possono entrare nell’area “Servizi senza registrazione”, dove è comunque possibile usufruire dell’applicazione per richiedere il duplicato della Tessera Sanitaria standard o del tesserino di codice fiscale.

Inserendo il codice fiscale, o i dati anagrafici, e indicando alcune informazioni relative alla dichiarazione dei redditi presentata nell’anno precedente, il gioco è fatto.

Bisognerà, poi, motivare la richiesta indicando se si tratta di una duplicazione per furto o smarrimento o sostituzione tecnica di una tessera deteriorata o illeggibile.

Coloro, invece, che sono abilitati ai servizi telematici potranno fare la loro richiesta, dall’area “Servizi Telematici”, e oltre al duplicato della Tessera Sanitaria standard e del tesserino di codice fiscale, potranno richiedere anche quello della Tessera Sanitaria/Carta Nazionale dei Servizi (TS-CNS).