ricette

Dimagrire, è possibile anche con la cannella

Pubblicato il 01 apr 2016 alle 7:28am

La cannella è un valido rimedio naturale per perdere peso. A sostenerlo un recente studio pubblicato negli Scientific Reports di Nature, ad opera degli scienziati del Nestlé Research Center di Losanna (Svizzera) e dell’Università di Tokyo. (altro…)

Come preparare i Muffin Pulcini

Pubblicato il 25 mar 2016 alle 9:26am

Ecco a voi una deliziosa ricetta pasquale che farà felici soprattutto i vostri bambini.

Ingredienti per 4 persone

Per i muffin:

– 70 g di farina – 70 g di fecola – 80 g di Burro Santa Lucia – 100 g zucchero – 2 uova – 2 cucchiaini rasi di lievito vanigliato – scorza di mezzo limone

Per le ali:

– 1 rotolo di pasta frolla – 1 albume – 150 g di zucchero a velo – colorante alimentare giallo

Per la crema al burro:

– 100 g di Burro Santa Lucia – 230 g di zucchero a velo – colorante alimentare giallo q.b.

Per decorare:

– caramelle colorate o pasta di zucchero modellabile

Preparazione

1. In una ciotola lavorate con le fruste elettriche le uova con lo zucchero. 2. Fate sciogliere il burro Santa Lucia e tenetelo da parte. 3. Aggiungete la farina setacciata con la fecola e il lievito e la scorzetta di limone grattugiata. 4. Ultimate con il burro fuso. Incorporatelo velocemente dal basso verso l’alto in modo che il composto non si smonti. 5. Versate l’impasto in pirottini da muffin e fate cuocere in forno a 170° per circa 25 minuti 6. Fateli raffreddare. 7. Preparate la crema al burro: con le fruste elettriche lavorate il burro a temperatura ambiente aggiungendo zucchero a velo fino ad ottenere una crema morbida e senza grumi 8. Per le ali: intagliate nella pasta frolla dei piccoli biscottini a forma di alette proporzionati ai muffin. 9. Cuoceteli in forno a 180° per circa 15 minuti. 10. Preparate la glassa: lavorate con una spatola l’albume di un uovo piccolo aggiungendo 150g di zucchero a velo. 11. Quando avrete ottenuto una bella glassa corposa coloratela con un pizzico di colorante alimentare giallo. 12. Mettetela in un conetto di carta da pasticceria e decorate le vostre alette in modo che diventino gialle e solidificate. 13. Decorate i vostri muffin: con un cucchiaio e una spatola in silicone mettete qualche cucchiaiata di crema al burro sopra ogni dolcetto e lisciatela in modo da avere una superficie il più possibile uniforme e regolare. 14. Create occhi, becco e cresta con caramelle colorate morbide oppure con della pasta di zucchero che colorerete con coloranti. 15. Posizionate sui muffin le faccine, inserite le alette e servite subito.

Lo chef Cracco cucina un piccione in tv, denunciato dagli animalisti

Pubblicato il 01 mar 2016 alle 9:35am

Il noto chef Carlo Cracco durante una diretta televisiva del programma di cucina Masterchef è stato denunciato “per violazione della legge in materia di tutela di fauna selvatica e in particolare dei piccioni”. (altro…)

Masterchef, primo finalista il macellaio vicentino Lorenzo De Guio

Pubblicato il 26 feb 2016 alle 10:12am

È il vicentino Lorenzo De Guio, macellaio di Roana, il primo finalista di questa edizione 2016 di Masterchef. (altro…)

”La dieta anti-Alzheimer, le ricette e i consigli nel libro del dott. Fabio Piccini

Pubblicato il 24 feb 2016 alle 6:27am

La dieta mediterranea aiuterebbe a contrastare le malattie degenerative del sistema nervoso, tanto ridurne l’estensione. Una recente acquisizione medica spiega infatti come la dieta mediterranea sia molto efficace contro l’Alzheimer. (altro…)

Come preparare la Torta ai 3 formaggi

Pubblicato il 22 feb 2016 alle 7:45am

Se volete praparare una gustosa torta ai tre formaggi ecco cosa vi occorre e come procedere:

Ingredienti:

– 75 g di formaggio Galbanino – 75 g di formaggio Bel Paese – 50 g di Mascarpone Santa Lucia – 100 ml di latte – 50 g di burro – 100 g di besciamella – 200 g di farina – 1 uovo intero – sale e pepe

Preparazione:

1. Preparate la pasta mescolando la farina con il burro ammorbidito, il latte, sale e pepe. 2. Stendete la pasta con un mattarello e mettetela in una teglia rotonda ricoperta di carta da forno. 3. In una ciotola a parte aggiungete il Galbanino e il Bel Paese tagliati a dadini e il Mascarpone Santa Lucia, la besciamella e l’uovo sbattuto. 4. Amalgamate il tutto e versate in teglia. 5. Richiudete i bordi con la pasta in eccesso e cuocete a forno ben caldo (190°-200°) per circa 40 minuti.

Nutella, la ricetta per prepararla in casa

Pubblicato il 08 feb 2016 alle 6:00am

La Nutella è la cioccolata spalmabile più amata da cedenni da grandi e piccini.

E per questo, abbiamo pensato di proporvi una ricetta casalinga, una versione ancora migliore di quella che trovate in commercio, perché priva di olio di palma, al centro di diversi dibatti.

Ma per fare ciò dovrete assicurarvi che la cioccolata che avrete a comprare e che vi servirà per la preparazione della Nutella, sia assolutamente di ottima qualità. Contenga burro di cacao e non grassi vegetali idrogenati e la percentuale di cacao sia almeno del 60-70%.

Ingredienti (per 3/4 persone)

– 80gr di nocciole – 60gr di zucchero di canna – 40gr di zucchero semolato – 100gr di cioccolato fondente – 80gr di burro – 100ml di latte scremato

Preparazione

1. Rompete in tanti pezzi la cioccolata fondente (meglio se al 70%). 2. Sgusciate le nocciole o acquistate direttamente quelle già pulite. 3. Tostate le nocciole qualche minuto in forno a 50°C. 4. Mettete in una ciotola lo zucchero di canna e lo zucchero semolato. 5. Prendete il mixer e iniziate a frullare il tutto, fino a quando non avrete ottenuto una vera e propria farina. 6. Aggiungete le nocciole sgusciate e continuate a frullare. 7. Quando le nocciole e lo zucchero avranno formato una crema, se non desiderate avere una consistenza un po’ più grumosa e pastosa, non polverizzate completamente le nocciole. 8. Da parte in un pentolino fate sciogliere il burro e il cioccolato fondente. 9. Aggiungete un po’ alla volta il latte finché non avrete ottenuto una crema. 10. Unitela al composto precedentemente triturato. 11. Al posto del burro potete anche usare l’olio di semi o l’olio di oliva (70ml), mentre al posto del latte scremato quello di mandorla. 12. Continuate a mescolare e far cuocere il tutto per 8-10 minuti, finché non sarà diventata densa. 13. Versate il preparato in un barattolo di vetro, chiudetelo bene e riponetelo in frigorifero per almeno 2 ore. 14. A questo punto la vostra Nutella è pronta da gustare su una fetta di pane, sulle crepes, sulle piadine, nelle torte o mangiata semplicemente a cucchiaiate. 15. Attenzione, però, essendo naturale e senza conservanti dovrete consumarla entro un mese.

Antipasti: Fritto di Formaggi, come prepararlo

Pubblicato il 29 gen 2016 alle 6:12am

Ecco a voi un gustoso e sfizioso antipasto, ideale per tutta la famiglia, che piacerà tanto anche a vostri amici in qualche occasione particolare.

Semplice e veloce da preparare, con semplici ed essenziali ingredienti.

La ricetta del Fritto di Formaggi.

Ingredienti per 4 persone

– 4 uova – 1 confezione di Bocconcini Santa Lucia – 125g di Ricotta Santa Lucia – una confezione di Galbanino – 150g di farina – olio per friggere – sale – 1 tubetto di pasta di acciughe – olio extra vergine di oliva

Preparazione

1. Sbattete 3 uova, aggiungete un pizzico di sale. 2. Scolate bene i Bocconcini Santa Lucia, tagliate a cubetti il Galbanino. 3. Lavorate la Ricotta Santa Lucia, versatela in una terrina con 2 uova, sale, formate un composto, e dopo delle piccole palline con l’aiuto di un cucchiaio. 4. Passate il Galbanino, i Bocconcini di Mozzarella e la ricotta lavorata prima nelle uova e poi nella farina. 5. Ripetete la procedura per creare una crosta consistente. 6. Quando l’olio sarà ben caldo versateci dentro i Bocconcini, la Ricotta e il Galbanino e fateli friggere fino a quando non saranno ben dorati, e croccanti. 7. Servite i bocconcini di formaggio ben caldi. 8. Potete accompagnarli facendo sciogliere della pasta di acciughe nell’olio e farlo riscaldare bene per fare amalgamare meglio il tutto. 9. A frittura ultimata potete utilizzare la pasta di acciughe sciolta come appoggio per dare più sapore ai vostri formaggi.

Come preparare i Rigatoni filanti in salsa di carciofi

Pubblicato il 17 gen 2016 alle 7:47am

Ecco a voi un gustoso e genuino primo piatto, per tutta la famiglia: i rigatoni filanti in salsa di carciofi.

Un piatto unico ideale soprattutto per coloro che amano la cucina vegetariana, veloce e light.

Ingredienti per 4 persone

– 400 g di pasta tipo rigatoni – 4 carciofi – 3 cucchiai d’olio extravergine d’oliva – parmigiano grattugiato – 1 spicchio d’aglio – 1 pizzico di timo secco – 1 limone – sale e pepe – 1 Mozzarella Santa Lucia

Preparazione

1. Tagliate il gambo dei carciofi. 2. Togliete le foglie esterne più dure, eliminate la punta con un taglio netto e la scorza dura dal fondo. 3. Dividete i carciofi in due parti. 4. Eliminate l’eventuale fieno interno e tagliateli a spicchietti sottili lasciandoli cadere in una ciotola con acqua acidulata con il succo di limone. 5. Scaldate a questo punto l’olio in un tegame, a fuoco lento. 6. Fate imbiondire lo spicchio d’aglio spellato e schiacciato. 7. Aggiungetevi i carciofi scolati dall’acqua. 8. Insaporiteli con sale e pepe e un pizzico di timo. 9. Coprite con un coperchio il tegame in cui farli cuocere a fiamma lenta per circa un quarto d’ora 10. A cottura ultimata, frullate circa la metà dei carciofi insieme a tre cucchiai di parmigiano. 11. Tagliate la Mozzarella Santa Lucia a dadini e quando la pasta sarà quasi cotta, scolatela e saltatela con la crema di carciofi e i dadini della mozzarella finché non otterrete una bella filatura. 12. Guarnite ogni piatto con la quarta parte dei carciofi lasciati interi. 13. Servite subito.

Cotoletta Day, in quasi 1000 ristoranti

Pubblicato il 17 gen 2016 alle 6:49am

Si celebra oggi il Cotoletta Day: quasi mille ristoranti, in tutto il mondo, si daranno appuntamento tra i fornelli per celebrare questo rinomato piatto milanese nella 9a Giornata internazionale dedicata ad una specialità tutta italiana.

Negli anni passati, nell’International Day of Italian Cuisines, erano stati elevati ad arte gli spaghetti alla carbonara, le tagliatelle, il ragù alla bolognese, ed altri piatti nostrani.

Ora è la volta di un piatto semplice e gustoso. Che piace a tutta la famiglia. Il Gruppo Virtuale Cuochi Italiani risponderà all’invito del presidente Mario Caramella unendosi on-line per impanare la carne e friggerla come da ricetta.

Chef professionisti, cuochi domestici potranno anche fare una foto e spedirla al GVCI, che le pubblicherà in un album globale. (www.gvci.net)

Sarà anche il modo più veloce per capire le preferenze di tanti cuochi. Alta o bassa? Con carne battuta o no? Limone e rosmarino, pomodorini o rucola?

Segreti e tecniche saranno svelati. “Naturalmente ci vuole la lombata di vitello – sostiene il bistellato Claudio Sadler – ma non disdegno nemmeno il maiale, che è molto gustoso e se italiano, pure bello magro: e in quel caso invece di Milanese la chiamo Maialese. Al ristorante scelgo il vitello, lo impano nel solo tuorlo, poi in un misto di pane d’Altamura grattato e panko giapponese, che la fa diventare più croccante. Tutto va fatto al momento, così la panatura non ha tempo di inumidirsi e non rischia di staccarsi. Infine la servo tagliata a fette – così se ne evidenzia la cottura, con la carne che resta rosea all’interno – e cosparsa di sale Maldon”.

Oltre a Sadler, è possibile gustare una succulenta cotoletta alla milanese al Ratanà (solo su prenotazione), Trattoria del Nuovo Macello, Il Liberty, Osteria alla Grande, l’Altra Isola, Arlati, Testina, Osteria Brunello, Garghet, Antica Trattoria della Pesa, Nuova Arena.