settembre 26th, 2010

Consigli per la conservazione degli alimenti e la pulizia del frigo

Pubblicato il 26 Set 2010 alle 5:13pm

È bello tornare a casa, aprire il frigorifero e trovare al suo interno tutto ciò che serve per preparare il pranzo o la cena per noi e i nostri cari. (altro…)

Cellulite: rimedi fai da te e trattamenti dei centri estetici

Pubblicato il 26 Set 2010 alle 4:34pm

Abbiamo già affrontato l’argomento “cellulite“, spiegando che cos’è, come riconoscerne i vari stadi, parlando dell’importanza di una dieta equilibrata e sana e di una costante attività fisica.

Ebbene, ora, invece, ci soffermeremo sui “rimedi fai da te” e sui “trattamenti degli istituti di bellezza“.

RIMEDI DA USARE IN CASA:

Ci sono creme, gel, spray, pillole miracolose, apparecchiature varie. Di rimedi fai-da-te ce ne sono tanti, ma poi a quanto servono veramente?

La “cellulite” come già detto è una vera e propria malattia del connettivo. Per combatterla bisogna intervenire su più fronti, pertanto, un buon automassaggio, con prodotti che svolgano azione drenante, lipolitica e vasoprotettrice può servire sicuramente a migliorare la parte estetica senza però eliminare l’inestetismo alla fonte.

L’idromassaggio può essere utile, in qunto sfrutta l’azione levigante, rassodante e drenante dei liquidi interstiziali dovuta al flusso sulla pelle delle “bollicine” prodotte dall’apparecchio.

TRATTAMENTI IN ISTITUTO:

E’ opportuno, affidarsi alle mani di un’estetista qualificata per combattere i cuscinetti e coccolarsi un po’ rilassandosi. Ma anche in questo caso, meglio non aspettarsi miracoli se la cellulite è di stadio avanzato, i trattamenti estetici contribuiscono senz’altro come supporto ad altri tipi di trattamento che, però, agiscono più in profondità.

Il massaggio estetico, consiste in manipolazioni e frizioni, serve a drenare i liquidi in eccesso e aiuta l’eliminazione di gonfiori e pesantezza alle gambe. Aiuta a ridurre alcuni scompensi dell’organismo causati dallo stress e dall’ansia che contribuiscono alla comparsa della cellulite.

Per questo, il linfodrenaggio serve a riattivare la circolazione linfatica, causa dello smaltimento delle tossine dell’organismo. Le manipolazioni, hanno il compito di convogliare la linfa dagli arti inferiori verso il tronco, dove si trova lo sbocco finale.

Se questa funzione, invece, di essere manuale, è meccanica, parliamo allora di pressoterapia. Si effettua inserendo gli arti in speciali gambali che, gonfiandosi e sgonfiandosi ritmicamente, premono e rilasciano la zona interessata con un’azione drenante i liquidi stagnanti e riattivante il flusso sanguigno.

Ebbene, prima di sottoporsi a questo trattamento, consultare un medico che escluderà eventuali patologie che possano controindicarlo: malattia varicosa, problemi di reni, problemi di cuore, ecc.

L’Endermologie è una tecnica in modo non invasivo e non traumatico, che consente un trattamento elettivo del tessuto connettivo, capace di riattivare la microcircolazione artero – venosa e linfatica e il metabolismo delle cellule del connettivo.

Consiste in un “massaggio” computerizzato fatto attraverso un manipolo dotato di rulli mobili che sollevano, spremono e comprimono la cute, permettendo un buon rimodellamento della silhouette, soprattutto laddove sono presenti alterazioni del profilo o sussistono cedimenti dei tessuti.

Anche in questo caso è importante consultare un medico. Questo tipo di trattamento, lo si trova oltre che negli istituti di bellezza, anche presso alcuni studi medici, dove il medico può sfruttare l’azione di stimolazione dei tessuti prodotta dall’Endermologie anche per altri tipi di problematiche.

L’elettrostimolazione, è una tecnica che fa parte di “pacchetti dimagranti” offerti dai centri di bellezza, ognuno dei quali si avvale di apparecchiature brevettate diverse fra loro per utilizzo e principio di azione.

Ha la capacità di tonificare e rassodare i tessuti, e in concomitanza con altri metodi può favorire l’eliminazione della buccia d’arancia e la riattivazione della circolazione.

In sostanza è una ginnastica passiva che, quando non si ha il tempo per praticare attività fisica, può essere un’alternativa, anche se non può sostituire del tutto il movimento attivo, che fornisce anche molti altri vantaggi, tra cui il potenziamento dell’apparato cardiovascolare, l’aumento del metabolismo basale, la liberazione interna di sostanze come le endorfine e tanti altri. Questo tipo di trattamento può essere eseguito anche attraverso apparecchiature casalinghe fai-da-te.

Nel prossimo articolo parleremo dei trattamenti contro la cellulite eseguiti dal medico.

Stalking per Susan Boyle

Pubblicato il 26 Set 2010 alle 10:04am

La cantante scozzese, Susan Boyle, viene perseguitata da un suo fan che è riuscito a ottenere il suo numero di telefono. (altro…)

Il cardiotraining: pratica e benefici

Pubblicato il 26 Set 2010 alle 9:46am

In palestra come a casa: cyclette, stepper, vogatore, bicicletta ellittica e pedana da corsa ci permettono di tenerci in forma. (altro…)

Come far risplendere bicchieri, posate e argenteria

Pubblicato il 26 Set 2010 alle 8:47am

Ecco alcuni consigli per avere sempre bicchieri, posate e argenteria puliti e brillanti. (altro…)

“Tiroide è donna: prevenzione, diagnosi e terapia delle malattie tiroidee nel sesso femminile

Pubblicato il 26 Set 2010 alle 8:26am

Secondo una stima si scopre che metà delle italiane è affetta da noduli alla tiroide, diagnosticabili solo attraverso l’ecografia. (altro…)

Eva Green sarà la “Casta Diva” Maria Callas

Pubblicato il 26 Set 2010 alle 1:00am

Sarà Eva Green a impersonare Maria Callas nel biopic diretto dalla danese Susanne Bier (“Dopo il matrimonio”, “Noi due sconosciuti”): l’attrice francese, conosciuta principalmente per aver interpretato il personaggio di Isabelle nel film “The Dreamers”, di Bertolucci, e la Bond girl Vesper Lynd in “Agente 007 – Casino Royale” con Daniel Craig, è stata scelta per interpretare non più la classica femme fatale, ma un personaggio di ben diverso spessore psicologico. (altro…)