Si conclude oggi la Settimana Nazionale della Spina Bifida, iniziata il 2 ottobre.

La Spina Bifida, è una malformazione congenita che colpisce il feto durante i primi mesi di gravidanza comportando gravi disabilità motorie e funzionali a carico della colonna vertebrale, del midollo spinale e di altri organi e apparati.

E’ una patologia che può essere scongiurata con la prevenzione.

Ebbene, le donne che programmano una gravidanza o che non ne escludono la possibilità, oltre ad un’alimentazione corretta ed equilibrata ricca in folati (arance, fragole, kiwi, carciofi, asparagi, indivia, bieta, broccoli e spinaci) devono assumere regolarmente 1 compressa al giorno di 0,4 mg di acido folico da 1 mese prima del concepimento e per tutto il primo trimestre della gravidanza riducendo così il rischio fino al 70%.

L’obiettivo di questa iniziativa è quello di promuovere un’alimentazione equilibrata e ricca in folati e di sensibilizzare gli adolescenti nell’assumere acido folico nella prevenzione della Spina Bifida.

L’acido folico è una vitamina che può essere prescritta dietro rimborso del Sistema Sanitario Nazionale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.