Sesso orale è causa del tumore della bocca. In aumento tra le donne

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 19 Ott 2010 alle ore 1:00am

Il sesso orale può provocare il cancro della bocca. Ad affermarlo dopo anni di ricerche l’associazione britannica Cancer Research UK.

Il tumore della bocca è una patologia che colpisce prevalentemente il tessuto delle labbra e della lingua, può essere causato non solo dal fumo e dall’alcol, ma anche dall’HPV, conosciuto come Papilloma Virus Umano.

Il papilloma è responsabile anche del cancro al collo dell’utero e la sua trasmissione avviene attraverso i rapporti sessuali.

Ebbene, i casi di tumore alla bocca a causa di fumo e alcol sono in diminuzione, ma aumentano quelli generati dall’HPV, specialmente tra le donne.

Dai dati resi noti dal Cancer Research UK, i casi di tumori alla bocca tra gli uomini sono aumentati in vent’anni del 50 %, mentre tra le donne si parla del 3% solo in un anno.

Nel Regno Unito si stima che il cancro alla bocca ha ucciso 1.800 persone e si registrano 275.000 nuovi casi in tutto il mondo, molto alti, dunque, i tassi di mortalità a causa di questa patologia.

La dottoressa Lesley Walker, direttrice dell’associazione, spiega che sia l’uomo che la donna, sono più a rischio se hanno rapporti con più partner.

Se si hanno rapporti con un solo compagno, il rischio cala. La prevenzione è un’arma molto efficace soprattutto per la protezione contro virus e malattie.

Viene raccomandato, pertanto, l’uso del preservativo e del Dental Dam, un lenzuolino in lattice che viene utilizzato come barriera, o protezione, tra l’ano o la vagina e la bocca.