Secondo i ricercatori della John Hopkins University, mostrare immagini rilassanti della natura, suoni armoniosi, abbassa la percezione del dolore nei pazienti sottoposti a trattamenti invasivi.

Gli studiosi, sono riusciti a dimostrarlo, grazie ad uno studio condotto su due gruppi di pazienti.

Ebbene, entrambi i gruppi di volontari, dovevano essere sottoposti a biopsia del midollo osseo. Ai primi sono state mostrate immagini e suoni delle cascate Vittoria; all’altro quelli di una città affollata.

Gli esperti, da un’analisi, hanno potuto osservare che i secondi sentivano più dolore rispetto ai primi.

Da ciò si può, pertanto, evincere che vi possono essere sensazioni piacevoli, come per esempio la vista di luoghi tranquilli immersi della natura, che possono aiutare i pazienti a sentirsi meglio e a sopportare con più forza il dolore che viene inflitto loro da gravi patologie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.