Paclitaxel: farmaco estratto dalle cellule staminali dell’albero di tasso utile contro il tumore

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 28 Ott 2010 alle ore 8:28am

Scoperto un nuovo antidoto contro il tumore, ricavato dalle cellule staminali dell’albero di tasso, il paclitaxel.

A rivelarlo i ricercatori dell’University of Edinburgh (Scozia) e della Unhwa Biotech Company (Corea) che ha condotto lo studio che ha portato a questo risultato.

Questo farmaco non avrebbe spese economiche eccessive, proprio perché il composto è ricavato dalla corteccia dell’albero di tasso già usato per il trattamento del tumore a polmoni, ovaie, mammella, testa e collo, ma il procedimento è molto costoso e richiede l’utilizzo di alberi maturi.

In questo caso, invece, poichè si tratta delle cellule staminali del tasso ad essere utilizzate per la produzione del paclitaxel, la situazione è diversa, queste staminali si riproducono e possono essere utilizzate in quantità.

Gary Loake, uno dei ricercatori della Facoltà di Scienze Biologiche dell’Università di Edimburgo ha spiegato «un farmaco su quattro, circa, deriva da sostanze vegetali. Le nostre scoperte potrebbero fornire un modo pulito e sicuro per produrre, a basso costo, i principi attivi e sfruttare il potere di guarigione delle piante per il trattamento del cancro e di altre patologie».