Vaccino italiano contro l’Aids funziona

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 12 Nov 2010 alle ore 10:21am

Il vaccino studiato e messo a punto dai ricercatori italiani per l’Aids funziona.

E’ arrivato alla fase 2 della sperimentazione e ha dato ottimi risultati. Esso aiuta e rigenera il sistema immunitario.

Ebbene sì, il vaccino terapeutico contro l’aids messo a punto in Italia, presso l’Istituto Superiore di Sanità (Iss) ha dato risultati incredibili.

Testato su 87 pazienti di età compresa fra 18 e 58 anni. La sperimentazione è coordinata dal gruppo di Barbara Ensoli, è in corso in 11 centri.

E’ costata 13 milioni. La fase 2 della sperimentazione non è ancora conclusa, i ricercatori vogliono testare il vaccino su almento un totale di 160 volontari.

La ricercatrice Barbara Ensoli ha spiegato: ”Abbiamo visto che il vaccino arriva dove i farmaci si fermano”.

I farmaci antiretrovirali riescono a ridurre il numero delle particelle di virus in circolazione, ma non sono capaci di azzerarle. Per questo il virus continua ad essere presente costringendo il sistema immunitario ad un continuo stato di allerta. Il risultato, una vera e propria sindrome, che si manifesta con problemi cardiovascolari, epatici, renali.

‘Il vaccino sembra riportare il sistema immunitario verso uno stato di equilibrio” ha aggiunto l’esperta.

“Abbiamo deciso di pubblicare adesso questi dati perché abbiamo ottenuto in tempi molto rapidi risultati statisticamente significativi: vederli è stata un’emozione. A 48 settimane dalla somministrazione del vaccino i parametri continuano a migliorare, sembra che riusciamo a bloccare il danno“.