Secondo una ricerca condotta da studiosi dell’Harvard Medical School di Boston, presentata all’annuale conferenza dell’American Heart Association, le donne in carriera rischiano di più l’infarto e l’ictus.

Ebbene il numero di casi si concentra nelle donne che, oltre al lavoro, devono badare anche alla famiglia.

Questo sarebbe dovuto alla pressione arteriosa che aumenterebbe in virtù del fatto che l’organismo femminile è sottoposto a stress.

Sono state esaminate 17.400 donne tra i 50 e i 60 anni di età, e dai dati raccolti i ricercatori hanno evinto che nel 40% dei casi, il gentil sesso oltre alla carriera deve occuparsi della casa, del marito e dei figli, e per questo rischiadi più, avendo molte probabilità di incorrere in malattie cardiache, e a volte è costretto anche a sottoporsi ad interventi chirurgici.

Tra le donne che svolgono una vita frenetica rispetto a quelle che conducono una vita più tranquilla è emerso che le prime, nell’88% dei casi, deve poi ricorrere ad un intervento chirurgico per l’innesto di un bypass.

Lo studio è stato guidato dalla dottoressa Michelle Albert e presentato al meeting annuale dell’American Heart Association di Chicago.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.