I consigli della nostra esperta per un trucco casalingo al top

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 18 Nov 2010 alle ore 1:00am

Emanuela Cingolani, la nostra esperta in Make-up, ci da alcuni consigli su come truccarci da sole.

Partiamo allora dal copriocchiaie.
Applicarlo nella zona interessata e picchiettarlo senza farlo seccare.

Poi passiamo al fondotinta.
Se ne avete uno liquido, ricordatevi di applicarlo sempre su una crema base, in modo tale che la vostra pelle assorba i principi attivi della crema e non i pigmenti del fondotinta.
Prendete dunque, l’equivalente di una noce e deponetelo con quattro tocchi su fronte, guance, naso e mento.
Stendetelo con la punta delle dita o con una spugnetta effettuando movimenti di lisciamento rapidi dal centro del viso verso l’esterno. Ripetete il movimento partendo dalla linea del naso verso le tempie senza tralasciare la zona suboculare. Terminate procedendo dalla base del mento verso l’esterno.

Ora passiamo alla cipra.
Va applicata con un piumino o un pennello grande e va stesa con movimenti rapidi e leggeri dal centro verso l’esterno del viso. Applicate dalla fronte verso la radice dei capelli, poi dalla linea del naso verso le tempie e infine dalla base del mento verso l’esterno.

A questo punto, diamo colore e volume al viso con il fard.
Applicatelo dopo il fondotinta con un pennello, mettetelo sotto gli zigomi per rimodellare il viso ed incavare le guance. Se avete un viso un po paffuto, partite dalle tempie stendendolo sotto i mascellari per scolpire il viso.

Passiamo ora agli occhi.
Prima di applicare l’ombretto incipriare la palpebra per mantenere la tenuta.
Per avere un effetto di occhio allungato stendere il colore chiaro sulla palpebra mobile e il colore scuro applicarlo a forma di V sull’angolo esterno dell’occhio. Sfumare il tutto con un cottonfioc.

Dopo mettiamo la matita. Tendete con l’indice l’angolo dell’occhio verso l’esterno ed applicate la matita dall’esterno verso l’interno disegnando un tratto più spesso verso l’esterno dell’occhio.
Questo procedimento vale anche per l’applicazione dell’eye liner.

Arriviamo al tocco di mascara, per rendere il nostro sguardo più attraente.
L’applicazione deve partire dalla radice delle ciglia fino alle punte, a questo punto bisogna passare successivamente il pettinino per separare le ciglia da un eventuale eccesso di mascara.

Infine la bocca.
Scegliere una matita per le labbra in armonia con il rossetto.
Il tratto si fa sul contorno delle labbra tra la pelle e la mucosa. Sfumarla con un pennello per dare un effetto naturale, oppure lasciare il contorno nitido e applicare il vostro rossetto o lucida labbra.

Tutti questi consigli, possono essere seguiti tutti insieme o singolarmente.

Emanuela Cingolani
Esperta in estetica
Roma