Facebook può causare asma e stress

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 19 Nov 2010 alle ore 12:26pm


Facebook può provocare l’asma. A sostenerlo alcuni medici che hanno studiato il comportamento di un diciottenne campano affetto da problemi respiratori solo quando era collegato al social network più famoso al mondo.

Gennaro D’Amato, medico dell’ospedale Cardarelli di Napoli, è colui che ha analizzato i sintomi del giovane ogni volta che effettuava il login su Facebook.

Ebbene, il diciottenne era stato lasciato dalla ragazza, la quale aveva deciso di cancellarlo dai suoi contatti, ma lui non si è perso d’animo e per controllarla ha deciso di crearsi una nuova identità.

Con questa mossa, la ragazza non sapendo che era lui ha accettato la sua richiesta di amicizia permettendo all’ex di venire a contatto con il suo mondo virtuale. Ed è da qui che per lui sono iniziati i veri problemi: il ragazzo accusava un forte senso di soffocamento ogni volta che vedeva le foto della ex fidanzata, la quale aggiornava spesso il suo profilo personale, di conseguenza lui era al corrente sulle nuove amicizie maschili di lei, le chiacchierate in rete, ed eventuali frequentazioni.

I dottori questo punto, hanno consigliato al giovane, di lasciar perdere Facebook, arrivando a queste conclusioni: Facebook e i social network in generale possono diventare una nuova fonte di stress psicologico, in grado di peggiorare i sintomi in persone depresse e asmatiche.