Policlinico S. Maria alle Scotte: doppio trapianto di cuore e rene, la donna sta bene

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 19 Nov 2010 alle ore 11:42am

Al policlinico Santa Maria alle Scotte di Siena, una donna di 39 anni è stata sottoposta ad uno straordinario intervento a causa delle complicanze legata ad una gravidanza, 16 anni prima. Ebbene ha dovuto subire un doppio trapianto di cuore e rene, ma tutto è andato per il meglio.

Nel 1994, la giovane fiorentina, che allora aveva solo 23 anni, aveva avuto bisogno di un trapianto di cuore a seguito di un problema cardiaco sviluppatosi dopo il parto.

Qualche anno più tardi, però, il suo cuore si è ammalato di nuovo e in aggiunta le si è presentata anche una grave insufficienza renale, che l’ha costretta alla dialisi. Ora a distanza di 16 anni, è stata sottoposta ad un doppio trapianto: un nuovo cuore e un rene.

Circa 3 mesi fa, le sue condizioni cliniche sono peggiorate, un nuovo arresto cardiaco ha compromesso ancora di più la situazione. I medici l’hanno tenuta in vita attraverso dei macchinari fino al momento del doppio trapianto.

L’intervento, è durato 16 ore, ed stato realizzato grazie alla collaborazione di diverse equipe di medici, oltre 40 con diverse specializzazioni.

Gianfranco Lisi, è il cardiochirurgo che ha effettuato il trapianto di cuore insieme all’equipe del trapianto di rene, diretta da Mario Carmellini.

A breve la donna potrà ritornare a casa.