Come risparmiare energia termica in inverno

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 28 Nov 2010 alle ore 3:37pm


Nella stagione invernale, è importanti seguire alcuni accorgimenti che contribuiscono in maniera cospicua a farci risparmiare energia termica.

E’ noto che il riscaldamento invernale di un’abitazione incide molto sui consumi, ma ciò che più conta è il risparmio energetico.

Come prima cosa, dunque, quando si inizia ad utilizzare il riscaldamento in casa è fondamentale la manutenzione della caldaia, in quanto se essa non è perfettamente efficiente si finisce per aumentare i consumi di gas.

La pulizia annuale deve essere eseguita da un tecnico, mentre un’analisi dei fumi deve essere effettuata ogni due anni.

Altra cosa da non trascurare è quella di controllare periodicamente il perfetto isolamento dell’impianto di riscaldamento verificandone lo stato delle tubature, per evitare dispersioni di calore da parte della caldaia.

Ma non è tutto..Bisogna tener conto di altri importanti accorgimenti da seguire ogni giorno: togliere l’aria dai termosifoni per mantenerne la massima efficienza; utilizzare i paraspifferi e abbassare le tapparelle nelle ore notturne per limitare la dispersione termica attraverso le vetrate; evitare di coprire i radiatori con mensole, mobili e tende, sia nella parte superiore che frontalmente perchè possano essere più efficienti.

Se si vuole ristrutturare la propria abitazione per migliorare il risparmio energetico in inverno, è bene installare doppi vetri nei serramenti, perchè così si abbassano le dispersioni termiche con una spesa minima.

Coibentare le pareti è un’altra ristrutturazione semplice da intraprendere ma importante per limitare la dispersione di calore verso l’esterno dell’abitazione.

Un altro intervento di ristrutturazione ma più impegnativo è quello della sostituzione dell’impianto di riscaldamento tradizionale con dei pannelli radianti a pavimento. In questo caso il calore proviene dal basso, garantendo un comfort maggiore e soprattutto un considerevole risparmio energetico dato che richiede all’impianto di raggiungere temperature meno elevate.