Donne fumatrici a rischio di acne post adolescenziale difficile da curare

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 03 Dic 2010 alle ore 6:53am

Secondo i ricercatori dell’Istituto dermatologico San Gallicano di Roma, in seguito ad una ricerca condotta su un campione di circa 200 donne fumatrici tra i 25 e i 50 anni, l’85% di esse è risultato afflitto da una particolare forma di acne post adolescenziale difficile da sanare.

Ebbene, sembrerebbe che il fumo, oltre a danneggiare i nostri polmoni e quelli degli altri, possa rendere impura la pelle.

Esiste, dunque, un legame tra il fumo delle sigarette e l’insorgere dell’acne nelle donne.

Durante lo studio, gli scienziati, hanno evinto che il volto di queste donne presentava una serie di lesioni con numerosi comedoni (punti neri), localizzati soprattutto su guance e fronte, causando un acne tardiva che si differenzia da quella adolescenziale, pertanto questa appena scoperta potrebbe essere definita comunemente proprio come “acne dei fumatori“.

Per questo, sarebbe opportuno che ci sia più informazione su l’argomento, spiegando le conseguenze sulla nostra pelle che può causare il fumo.