Da Firenze, sono partiti per Napoli, e tuttora sono ancora in viaggio, quattro autocompattatori raccogli rifiuti di Quadrifoglio.

Gli automezzi sono stati inviati all’azienda di Napoli, Asia, a seguito degli accordi istituzionali di aiuto alla città partenopea.

All’inizio erano destinati anche due “multiflift”, dotati di cassoni scarrabili, ma Asia ha fatto sapere pochi minuti prima della partenza, di non poterli utilizzare in questa fase di emergenza, posticipando la richiesta del loro invio.

Insieme ai quattro autocompattatori capaci di fare la raccolta agganciando i cassonetti sul lato posteriore del mezzo, arrivando ad un carico massimo di 10 tonnellate, sono partiti a supporto anche il furgone officina di Quadrifoglio e un furgone che riporterà poi gli autisti a Firenze.

L’azienda Quadrifoglio ha anche precisato di non poter fare di più, in quanto, nell’area fiorentina la raccolta è effettuata con compattatori a caricamento automatico laterale, non compatibili con i sistemi di raccolta da implementare a Napoli.

L’arrivo dei mezzi di raccolta a Napoli è previsto intorno alle ore 17.30, i quattro automezzi saranno presi in carico dai responsabili di Asia, che li utilizzeranno per almeno un mese prima del loro ritorno a Firenze.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.