Premio nazionale per l’innovazione 2010: vince Amolab con il progetto parto sicuro

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 06 Dic 2010 alle ore 11:32am


Amolab, ha ideato un dispositivo non invasivo per l’analisi di tutte le fasi del parto, startup del Cnr ha vinto, pertanto, i 50mila euro del primo premio del Pni 2010 la cui finale si è disputata ieri a Palermo.

Il secondo posto se lo è aggiudicata la torinese ET99 con una tecnologia per convertitori statici che rende più efficiente l’utilizzo di energia elettrica, e il terzo posto è andato alla Ipadlab proveniente da Milano che propone una serie di prodotti e servizi per la diagnosi delle malattie delle piante coltivate.

Il premio speciale della Fondazione Banco di Sicilia è stato, invece, assegnato a Panoptes che ha sviluppato droni per il telerilevamento e la fotogrammetria.

Biofordrug azienda pugliese ha conquistato il premio special di Uk trade and investment per i radiotraccianti per la diagnosi precoce dell’Alzheimer, mentre l’azienda milanese Emotica games ha avuto il premio Kaspersky, un sistema capace di interpretare le emozioni di videogiocatori.

La prossima edizione della finale del Premio nazionale innovazione con molte probabilità dovrebbe tenersi a Torino nell’ambito delle manifestazioni per i 150 anni dell’unità d’Italia.