Cosa mangiare per perdere i chili di troppo presi durante le feste natalizie

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 05 Gen 2011 alle ore 11:12am

Secondo Coldiretti, cibi calorici, bevande alcoliche, scarsa presenza sulle tavole di frutta e verdura e sospensione dell’attività fisica hanno causato un aumento di peso fino a due chili durante le festività natalizie.

Infatti si sono consumati cento milioni di chili tra pandori e panettoni, ottanta milioni di bottiglie di spumante, ventimila tonnellate di pasta, 5 milioni di chili tra cotechini e zamponi e frutta secca, pane, carne, salumi, formaggi e dolci” consumati tra Natale e Capodanno.

Ecco allora cosa mangiare per rimettersi in forma. Coldiretti raccomanda di consumare cibi leggeri, tanta frutta e verdura, e bere molta acqua, oltre a riprendere l’attività fisica.

“Arance, mele, pere, kiwi, spinaci, cicoria, radicchio, zucche e zucchine, insalata, finocchi e carote sono i prodotti ideali per aiutare l’organismo a disintossicarsi.

Ma un ruolo importante lo svolgono anche l’olio di oliva e il succo di limone, con cui vanno condite le insalate, i quali favoriscono l’eliminazione delle scorie metaboliche e delle tossine.

Le arance, sono ricche di vitamina C e rappresentano, pertanto, anche uno scudo contro l’influenza. Da non dimenticare i legumi, ricchi di ferro e fibre.