Le italiane sono le più magre d’Europa

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 08 Feb 2011 alle ore 9:50am


Le donne italiane risultano essere le più snelle d’Europa. Unica eccezione va fatta per le svizzere, che, hanno un indice di massa corporea leggermente inferiore.

Ma se si considera che la Confederazione Elvetica non fa parte dell’ Unione Europea, possiamo tranquillamente escluderle e goderci il buon risultato.

Le italiane sono in testa alla classifica per la buona forma. Quelle più abbondanti, invece, sono le maltesi che conquistano il titolo di più “cicciotte” d’Europa, seguite dalle inglesi.

A dichiararlo uno studio condotto dall’Imperial College di Londra insieme a studiosi di Harvard, con la supervisione dell’Organizzazione mondiale della sanità. Tale studio è stato pubblicato sulla rivista Lancet.

Ebbene, l’indagine prendendo in considerazione gli indici di massa corporea di tutti i paesi del mondo ha rilevato che le donne italiane, presentano un indice di massa corporea di 24,8, seconde solo alle svizzere (24,1).

Tra gli uomini, i più grassi d’Europa troviamo invece gli irlandesi, con 27,7 di media, e a pari merito i maltesi. A poca distanza spagnoli e britannici.

I maschi italiani si risultano abbastanza in forma, (con un indice Bmi di 26,5) ma sono leggermente più in sovrappeso dei francesi (25,9).

La ricerca condotta sottolinea però che l’obesità, è quasi raddoppiata dal 1980 a oggi. Nel mondo una persona su 10 è obesa, e secondo una stima le persone XXL sono in totale oltre mezzo miliardo, circa 205 milioni uomini e 297 milioni donne.

Tra i Paesi con reddito più alto, i più grassi al mondo sono gli americani: conquistando il primo posto con un indice di massa corporea superiore a 28 (un Bmi oltre i 30 indica l’obesità), mentre i più magri sono i giapponesi con un Bmi medio intorno a 24.

Tra le popolazioni XXL, emergono da sempre gli abitanti delle Isole Samoa, nel Pacifico.