Gli ospiti di Sanremo 2011

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 11 Feb 2011 alle ore 1:10am


Quasi in dirittura d’arrivo, l’edizione numero 61 del Festival della Canzone Italiana aggiunge al suo bouquet di superospiti Eliza Doolittle.

Dopo i Take That, attualmente con un album in preomozione dal titolo “Progress” che vede il ritorno di Robbie Williams e completa cosi la formazione originale del gruppo, dopo il canadese Justin Bieber “figlio” del sito di video su internet YouTube e dopo Avril Lavigne, tra gli ospiti confermati della kermesse musicale, la londinese Doolittle canterà sul palco del teatro Ariston la sua hit, da tempo presente nelle radio, “Skinny genes”.

Il quintetto londinese fresco di reunion, formato da Gary Barlow, Robbie Williams, Howard Donald, Jason Orange e Mark Owen, è già di casa al festival essendo stato ospite nel 1994 con la canzone “Relight my fire” – cover di una canzone di Dan Hartman del 1979 – cantata insieme alla voce femminile di Lulu. Non solo: nel 1996 ritornano, dopo l’allontanamento di Robbie Williams dal gruppo, a cantare “How deep is your love” – brano originariamente cantato dai Bee Gees e targato 1977. Dopo l’ospitata sugli schermi rai all’ultima edizione di “X Factor” su Rai2, si ripresentano alla prestigiosa manifestazione musicale sempre dagli schermi della Rai.

Insieme a loro il 19enne Justin Bieber, giovane star del pop e dell’r&b, che vede nascere il suo successo dai video delle sue cover di canzoni famose su YouTube, uno tra i più importanti siti di condivisione e visione di filmati. È grazie a questo sito che il giovane cantante, classe 1994 dell’Ontario – Canada, conosce il suo manager. È sempre grazie al web, nello specifico il social network Myspace, che si espande la sua notorietà.

Vanta, pur nella breve attività discografica iniziata nel 2009, collaborazioni con due pezzi da novanta della musica americana come Usher e Ludacris. Da non dimenticare i riconoscimenti: Miglior artista internazionale (TRL Italian Awards 2010); Miglior Artista Emergente (MTV Video Music Awards 2010); Artista Dell’Anno (American Music Awards).

Altro elemento della scena musicale internazionale, tra le superstar di Sanremo è Avril Lavigne. Cantautrice e stilista, classe 1984, è una conterranea di Justin Bieber. Pur essendo del 2002 il suo primo album ufficiale, non manca una corpulenta gavetta al curriculum di questa cantautrice, che l’ha portata ad esibirsi con la cantante country Shania Twain in tenera età. Per far comprendere il calibro della sua popolarità può bastare il fatto che il suo primo album “Let Go” è approdato sulla Billboard 200 – la classifica musicale principe in America.

Si arriva poi alla notizia principale: Eliza Doolittle, dopo aver imperato l’estate scorsa con il suo singolo “Pack up”, approda al palco dell’Ariston con il singolo “Skinny genes”. Ha solo 22 anni ma ha già all’attivo un disco di platino da 300.000 copie in Inghilterra. E altri due singoli dal titolo “Rollerblades” e “Mr Medicine”.

di Matteo Baudone