Un cane da caccia, un segugio di nome Stella, è rimasto prigioniero di una trappola lasciata dai cacciatori per catturare i cinghiali nelle campagne del Cagliaritano, ma e’ stato salvato da un beagle maschio che lo ha assistito per due giorni fino a quando non sono arrivati i soccorsi.

La vittima della trappola è una femmina di un anno e mezzo che si era smarrita nei boschi durante una battuta rimanendo bloccata in una delle trappole in acciaio che erano state lasciate lungo un sentiero in localita’ S’Arcu su Schisorgiu di Assemini.

Ebbene per due notti questo beagle maschio di nome Carrettoni, appartenente allo stesso proprietario, ha assistito la povera bestia, riscaldandola col proprio corpo e leccandola per tenerla asciutta. Abbiando continuamente ha fatto in modo che lo sentissero e arrivassero per salvarla.

I volontari della Lipu li hanno individuati e l’hanno potuta liberare e farla curare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.