I sapori del latte materno influenzano il gusto del neonato durante tutta la sua vita

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 23 Feb 2011 alle ore 8:37am

Affinchè i bimbi imparino a mangiare frutta e verdura occorre iniziare gia dai primissimi mesi di vita.

Sembra, infatti, che i sapori assorbiti dai bambini attraverso il latte materno, possano influenzare i gusti successivi alla loro crescita.

Ad affermarlo è uno studio dell’Universita’ di Philadelphia, presentato in occasione del meeting dell’American Association for the Advancement of Science in corso a Washington.

Ebbene, i ricercatori, durante il loro esperimento, hanno dato ai neonati un latte artificiale arricchito dal sapore amarognolo e acido che hanno continuato a cercare ed apprezzare anche nei mesi successivi fino all’adolescenza.

Da ciò è emerso, che ai piccoli, a cui era stato dato questo latte dopo i sei mesi, non lo gradivano.

Gli esperti spiegano che il periodo tra i due e i cinque mesi di vita e’ fondamentale per formare il gusto dei bambini, questo dipende anche dalla madre che deve orientarlo nel mangiare molta frutta e verdura durante la gravidanza e l’allattamento.