Paura in Giappone: colpito da tsunami di 10 metri e terremoto di magnitudo 8.9

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 11 Mar 2011 alle ore 9:41am


La costa di Sendai, capoluogo della prefettura di Miyagi, nel nordest del Giappone, è stata invasa da uno tsunami di dieci metri.

I meteorologi, avevano lanciato l’allarme sul rischio di onde anomale dopo alcune violentissime scosse di terremoto al largo delle coste nipponiche: la prima, di magnitudo 8.9, registrata alle 14.46 (le 6.46 di stamattina in Italia) a 24,4 chilometri di profondità.

La scossa è durata oltre due minuti, facendo oscillare gli edifici di Tokyo che si trova a 380 chilometri dall’epicentro, provocando diversi incendi, diversi i morti e i dispersi.

L’onda anomala si è riversata anche sul grandissimo parcheggio di Disneyland situato non lontano da Tokyo.

Purtroppo, questa catastrofe potrebbe coinvolgere anche la Russia, le isole Marianne e le Filippine, secondo l’allarme lanciato dal Centro per gli tsunami del Pacifico.

I trasporti aerei e ferroviari sono stati interrotti in quasi tutto il Giappone. Il premier giapponese Naoto Kan indetto una riunione d’emergenza e il ministero della Difesa ha inviato forze navali sul posto.