Caffè: riduce il rischio di ictus nelle donne del 25 per cento

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 12 Mar 2011 alle ore 1:00am


Le donne se si abituano a bere una tazza di caffè o più ogni giorno possono vedersi ridotto il rischio di avere un ictus in una percentuale che può arrivare fino al 25 per cento.

A sostenerlo uno studio condotto in Svezia dal National Institute of Environmental Medicine.

Ebbene, secondo i ricercatori, che hanno analizzato 34.000 donne svedesi di età compresa tra 49-83, senza malattie cardiache, è emerso che dopo 10 anni, quelle che avevano riferito di bere 1-2 tazze al giorno di caffé avevano visto una diminuzione del rischio di ictus del 22-25%.

Per gli esperti, il caffè ridurrebbe il rischio di ictus, indebolendo le infiammazioni subcliniche, riducendo anche lo stress ossidativo e migliorando la sensibilità all’insulina.

i risultati emersi sono stati pubblicati sul Journal of American Heart Association.