Secondo uno studio del Guelph’s Department of Food Science dell’University of Guelph, in Ontario (Canada), coordinato da Massimo Marcone, lo zafferano ed il ginseng sono al primo posto per quanto riguarda i cibi afrodisiaci, ma non solo.

A seguire troviamo la maca peruviana, l’estratto di alberi yohimbe, nativi dell’Africa occidentale, poi il cioccolato.

Ebbene l’effetto afrodisiaco del cibo che viene definito degli dei è determinato da alcune sostanze come la feniletilamina, capaci di influenzare i livelli di serotonina ed endorfine nel cervello.

Un parere negativo va invece, all’alcool che influenzerebbe anche i rapporti intimi a letto.

Per una serata particolare il primo passo dunque è quello di pensare al menù. Scegliendo cibi afrodisiaci per conquistare e sedurre il partner con l’aggiunta di qualche piccolo accorgimento il successo sarà garantito.

La scelta è ampia, si va dai crostacei ai frutti esotici, dal cioccolato al peperoncino, passando per zafferano e ginseng, sono diverse le pietanze che promettono follie sotto le lenzuola.

Attenzione però, a non esagerare con questi alimenti, alcuni di essi in alte dosi potrebbero avere degli effetti non salutari, ma tutto ciò è ancora in fase di studio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.