Giornata Nazionale della Uildm dedicata alla lotta alla distrofia muscolare

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 30 Mar 2011 alle ore 8:46am


Grazie alla collaborazione dell’Alto Patronato della Presidenza della Repubblica, torna nel weekend la settima edizione della Giornata Nazionale della Uildm (Unione italiana lotta alla distrofia muscolare).

Dall’1 al 3 aprile la Uildm scenderà in oltre 500 piazze italiane con migliaia di volontari che, a fronte di un contributo minimo di 5 euro, distribuiranno le farfalline di peluche “Italia”, simbolo di questa edizione, insieme a del materiale informativo sull’associazione, sulle distrofie e le altre malattie neuromuscolari.

Sono queste patologie genetiche caratterizzate dalla progressiva degenerazione e indebolimento dei muscoli volontari – tra cui la distrofia di Duchenne e l’amiotrofia spinale (Sma) – capaci di far perdere la capacità di camminare e stare in piedi, anche in giovane età.

I fondi raccolti per questa iniziativa saranno destinati alla “Fondazione Dante Paladini onlus”, che sostiene il Centro regionale delle malattie neuromuscolari attivo all’Ospedale di Torrette, nonchè serviranno per sostenere la nascita, a Messina, del Centro Clinico “Nemo sud”: un nuovo punto di riferimento per le persone con malattie neuromuscolari che abitano al sud e le loro famiglie.

Evento condiviso dall’attrice e produttrice cinematografica messinese Maria Grazia Cucinotta in qualità di ta la testimonial che ha realizzato, per promuoverlo, uno spot video disponibile anche nel sito nazionale Uildm, alla pagina http://www.uildm.org/eventi/giornata-nazionale-uildm-2011/. Ma non è tutto. Fino a sabato 9 aprile sarà possibile inviare un sms o chiamare da telefono fisso il 45509 e donare alla Uildm 2, 5 o 10 euro.