I succhi di frutta fanno bene quanto i frutti stessi se sono puri al 100%

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 12 Apr 2011 alle ore 9:33am


I succhi di frutta possono essere salutari quanto la frutta, a condizione però che siano puri al 100 per cento.

A dimostrarlo uno studio che ha raccolto i risultati di oltre 60 ricerche pubblicate negli ultimi 5 anni e presentato all’Experimental Biology meeting in corso a Washington.

Ebbene secondo i ricercatori dell’Universita’ della California a Davis, un’assunzione regolare di succhi di frutta può proteggere da diverse malattie croniche, da quelle cardiovascolari fino da alcuni tumori.

Dianne Hyson uno degli autori della ricerca ha spiegato: “Mentre e’ universalmente accettato che frutta e vegetali sono protettivi, sui benefici dei succhi non c’e’ molta chiarezza, ma un’analisi delle evidenze scientifiche fin qui accumulate suggerisce che i succhi al 100 per cento mantengono una serie di componenti bioattivi che promuovono una buona salute e la prevenzione di malattie”.

Per questo gli scienziati suggeriscono per la prevenzione ad esempio delle infezioni urinarie il succo di mirtilli, mentre per quella legata ad alcuni problemi cognitivi dell’eta’ il succo di mela o d’uva.