Gratta & Vinci su Facebook con i visi dei 7 operai morti nell’incendio della Thyssen

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 22 Apr 2011 alle ore 3:42pm


E’ davvero una cosa che lascia sgomenti. Mai e poi mai si sarebbe pensato che il rogo della Thyssen fosse diventato un giorno oggetto di un gioco su Facebook.

Si tratta di un “Gratta & Vinci” dove compaiono i visi dei 7 operai morti nell’incendio, con in palio tanto di cifre messe in palio.

Accanto ai volti si vedono delle piccole fiamme e il seguente slogan: “Brucia e vinci 1 milione di Euro”.

Ricordiamo che Antonio Boccuzzi, deputato PD è l’unico sopravvissuto al rogo, ed è stato tra i primi ad accorgersi dell’esistenza di questo macabro gioco, denunciandolo alla polizia, chiedendo inoltre la chiusura della pagina.

Dalla sua parte si sono schierati anche il giornale online “Sicurezza e lavoro” e i parenti delle 7 vittime.

Rosina Demasi, madre di Giuseppe ha dichiarato: “la legge ha dato ragione ai nostri cari e adesso c’è chi vuole infangare la loro memoria. Non ne possiamo più. Nessuno può immaginare la nostra disperazione. Grazie a Guariniello giustizia è stata fatta, eppure tante sono le critiche che siamo costretti a sentire. Prima gli industriali, ora questo gioco orribile che fa morire una seconda volta i nostri figli”.

Anche la madre di Rosario, Graziella Rodinò, un altro ragazzo vittima del rogo, ha voluto dire la sua: “questo Gratta & Vinci dell’orrore infanga la memoria dei nostri morti. Nessuno si può permetter di agire in modo così vergognoso”.