Come perdere i chili di troppo dopo Pasqua e Pasquetta

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 26 Apr 2011 alle ore 10:31am


Dopo gli abusi di questi giorni tra uova di cioccolato, pranzi a base di agnello, un po di vino in più, è giunto il momento di correre ai ripari.

Se ci si sente appesantiti, il consiglio è quello di mangiare per qualche giorno pasta o riso in bianco, o solo delle verdure e frutta, per disintossicarsi e recuperare il peso forma.

Se la situazione è più grave è bene rivolgersi ad un dietologo. Su internet vengono presentate le diete più disparate, per perdere peso, ma credo sia sempre importante, consultarsi con uno specialista.

A tal proposito, ecco una delle diete da seguire in questi giorni.

Oggi ad esempio, è meglio assumere nel corso della giornata solo 700 grammi di frutta, o al massimo un frutto a colazione, uno a pranzo, mentre la sera un bicchiere di latte con due fette biscottate.

Nei giorni seguenti, ci sono due opzioni:

– Poter optare per una dieta veloce della durata di tre giorni in cui assumete un massimo di 850 calorie quotidiane.

Oppure
– Seguire una dieta più lunga della durata di dieci giorni in cui assumete un massimo di 1200 calorie quotidiane.

Si può iniziare la mattina con un tè, un cucchiaino di zucchero, due fette biscottate con un cucchiaino di marmellata, e a pranzo, «con una scatoletta di tonno all’olio di oliva sgocciolato da 80 grammi, oppure un uovo con due bianchi, oppure 80 grammi di formaggio light, o un hamburger da 100 grammi».
La sera, non è concesso più di «un piatto di carne o di pesce da 130 grammi accompagnato da verdure e 30 grammi di pane».

Attenzione, per ritornare in forma e avere i risultati sperati è sempre consigliato associare alla dieta una moderata e costante attività fisica, perché non solo fa bene al fisico, ma anche all’organismo, stimolando il metabolismo e la circolazione sanguigna.