Da un’ultima ricerca condotta dagli Stati Uniti, i mirtilli selvatici raccolti ai tropici sono più antiossidanti di quelli coltivati in serra.

Un gruppo di agronomi americani, ha analizzato i frutti di bosco del Centro e Sudamerica nonché il loro potere antiossidante.

Ebbene da questa indagine, è emerso che i mirtilli selvatici sono 11 volte superiori a quelli coltivati in serra.

Da qui il Dipartimento Usa dell’Agricoltura ha deciso di classificare questa varietà neotropicale al primo posto della lista contenente 40 alimenti vegetali tra frutta e verdura ritenuti quelli con più proprietà benefiche per cuore e metabolismo.

Al momento, sul mercato sono molto rari, ma si spera che grazie a questo studio se ne possa incentivare la commercializzazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.