Arezzo: primo intervento con robot a donna incinta con tumore al surrene

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 04 Mag 2011 alle ore 11:13am


Lunedì scorso presso l’ospedale San Donato di Arezzo, è stato effettuato uno straordinario intervento su una donna in gravidanza, sotto la supervisione dell’équipe del primario di chirurgia Fabio Sbrana.

Alla paziente che ha 26 anni, aretina alla 22esima settimana di gestazione, è stata asportata con un robot, la ghiandola surrenale destra, colpita da tumore.

Siamo di fronte ad un primo intervento di questo tipo realizzato in Italia con il robot. Il tumore al surrene le è stato diagnosticato a metà aprile, quando la donna era stata ricoverata in ginecologia in condizioni preoccupanti e soprattutto con una pericolosa perdita di potassio evidenziata attraverso gli esami del sangue.

Da qui i medici hanno deciso di intervenire subito con l’asportazione della ghiandola surrenale in chirurgia robotica che su una donna in gravidanza non era mai stata realizzata in alcun centro specializzato.

L’intervento è durato due ore ed è riuscito perfettamente.