Caraffe filtranti: inutili e dannose per la salute

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 11 Mag 2011 alle ore 12:35pm


La Procura di Torino ha disposto delle analisi per accertare la sicurezza delle caraffe filtranti, i cui risultati ottenuti sono stati trasmessi al Ministero della Salute ed all’Iss, Istituto superiore di sanità.

La notizia è apparsa sul sito di ‘Repubblica’ in cui si legge che le caraffe utilizzate da anni per filtrare l’acqua del rubinetto sono finite sotto inchiesta giudiziaria, in seguito ad una denuncia di Mineracqua, la Federazione Italiana delle Industrie delle Acque Minerali Naturali, delle Acque di Sorgente e delle Bevande Analcooliche.

Con questo si ipotizzano i reati di frode in commercio e commercio di sostanze alimentari nocive per la salute pubblica.

Dai risultati emersi dalle analisi, sembrerebbe che le caraffe in questione, il cui compito dovrebbe essere quello di ridurre livelli di cloro, calcio e magnesio dell’acqua del rubinetto, siano inutili in caso di acqua con durezza inferiore a 19 gradi francesi.

Inoltre lo speciale filtro sarebbe in grado di rilasciare nell’acqua da bere delle sostanze che, pur non pericolose, sono capaci di rendere l’acqua non potabile.