Lampedusa “Sùsiti”: solidarietà e musica con Baglioni & friends

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 13 Mag 2011 alle ore 12:11pm


A Lampedusa, dal 3 al 4 giugno si terrà un importante kermesse musicale, che vuole essere un messaggio di speranza e solidarietà con la parola “Sùsiti”, che in dialetto siciliano vuol dire appunto alzati, destati, sollevati.

Un grande raduno-concerto a più voci e a più strumenti. Venerdì 3 giugno, al porto di Cala Pisana, Claudio Baglioni, avrà con lui un’intera squadra di interpreti, cantautori e musicisti.

Il concerto sarà anticipato da una partita di calcio amichevole di solidarietà tra la Nazionale Italiana Cantanti (nel trentennale della sua storia) e il Lampedusa Calcio (giovedì 2, presso il campo sportivo) e seguito – nella giornata di sabato 4 – da una serie di performance artistiche itineranti, nei luoghi più belli e simbolici dell’isola.

Momenti davvero unici con Lampedusa Sùsiti, la tre giorni organizzata dalla Fondazione O’Scia’ e Claudio Baglioni insieme alla Nazionale Italiana Cantanti NIC e all’Associazione Artisti Amici AAA per trasmettere solidarietà agli isolani, accoglienza ai profughi e riconoscenza ai soccorritori.

Previsto tra l’altro, anche un incontro di ringraziamento a quanti (Forze dell’Ordine, operatori del soccorso, organizzazioni internazionali, mediatori culturali, volontari) dedicano tempo, energie, passione e professionalità alla gente delle pelagie e al popolo di migranti e rifugiati.

Obiettivo dell’evento è quello di lanciare, all’Italia, all’Europa e a tutto il bacino del Mediterraneo, un messaggio di sostegno, partecipazione e di speranza.

Tra i tanti artisti che animeranno questa manifestazione, ci sono anche quelli che hanno già portato, individualmente, la loro testimonianza a Lampedusa, in occasione delle varie edizioni della rassegna O’Scia’ (organizzata sempre da Baglioni e dalla Fondazione O’Scià), la tradizionale settimana di musica e incontri che tra settembre e ottobre, coinvolge i più grandi nomi dell’arte, della cultura e dello spettacolo italiani e internazionali sull’isola, con lo scopo di promuovere il valore dell’integrazione preservando l’immagine pubblica di una delle aree marine più belle al mondo.

Lampedusa Susiti sarà supportata dal Ministero dei Beni e Attività Culturali e da Blue Panorama.