Le tendenze dei capelli per questa primavera e per l’estate danno un particolare risalto al volto, in quanto cercano di renderlo più luminoso e valorizzato.

Le pettinature sono le più svariate, si va: da quelle ordinate con riga al centro della testa, un po’ alla garçonne, a caschetti corti e sfilati asimmetrici, a capigliature evocative degli anni ’70, a colori e sfumature divertenti. Per le chiome lunghe, invece, si gioca molto sulle scalature e ancora una volta sui colori, oltre a una frangetta sfilata e mossa sulla fronte.

Capelli dunque, molto scalati e sfumati nel taglio, con asimmetrie, date anche dai diversi tipi di colorazione: è bandito il tono su tono, via libera a colori forti e ciocche di colore diverso, spesso anche contrastanti con il colore di base (si gioca soprattutto sul contrasto tra chiaro e scuro, castano e biondo).

La regola è quella di curare al massimo i propri capelli, anche se l’effetto che si sceglie alla fine è un look “finto spettinato”. L’importante è che i capelli appaino sani, forti e lucidi.

Sarà possibile sbizzarrirsi con code di cavallo ordinate e lucide, trecce disordinate, o capelli sciolti senza un verso ben definito ottenuti grazie al ferro per arricciare i capelli.

Tutte capigliature all’insegna della praticita’ e della comodita’: facili da portare, veloci, fresche per il caldo e poco impegnative da curare.

Si a l’uso di spume e gel, purche’ leggeri, che possano servire a costruire volume e movimento sulla capigliatura.

Un pensiero su “Tendenze capelli primavera estate 2011”
  1. Davvero delle belle pettinature e dei bei tagli… vedo che il corto e carrè in particolare sono di moda… io resisterò con il mio capello lungo variando un pò pettinatura grazie alla mia fedele piastra karmin g3 salon pro, così da cambiare un pò da super liscia a boccolosa 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.