Come curare il torcicollo e le punture di insetti con il sale

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 16 Mag 2011 alle ore 9:02am

Il sale non serve solo come ingrediente nei nostri piatti, sebbene sia il nostro nemico numero uno per ipertensione, ritenzione idrica e cellulite, è anche un valido antinfiammatorio naturale.

Coloro che soffrono di torcicollo, possono attenuare il dolore e l’infiammazione ricorrendo all’uso del sale grosso da cucina.

La procedura è molto semplice, e si racchiude in 5 mosse:

– occorre mettere qualche bella manciata di sale grosso in padella e farlo tostare leggermente;
– procurarsi un panno piuttosto grande e avvolgerci il sale in modo che questo non fuoriesca. Creare una specie di lungo cannolo arrotolato;
– ripiegare anche le estremità, per essere sicuri che non si verifichino fuoriuscite di sale;
– avvolgerlo con molta cura intorno al collo;
– tenerlo per un quarto d’ora.

Il sale serve anche a ridurre il gonfiore delle punture di insetti. Basta applicare un batuffolo di cotone imbevuto di acqua e sale per qualche secondo.