Volete comprare un’auto a rate? Ecco come fare

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 18 Mag 2011 alle ore 8:07am


Acquistare un’auto a rate presenta dei rischi che bisogna evitare per il buon esito della trattativa.

Per questo dovete sapere che sia il concessionario che la casa automobilistica non hanno alcun interesse a frodare il potenziale cliente. Ma dovendo scegliere fra contratti e clausole, l’attenzione dell’utilizzatore finale del bene deve essere alta. Il consiglio è quello di evitare di far leva sul commerciante sperando di spuntare qualche sconto in più, proponendogli un pagamento in contanti. Per chi vende l’auto è indifferente sia che si paghi in contanti che a rate, mediante una finanziaria o una banca, perchè tanto al venditore arriverà il pagamento comunque in contanti. Per giunta, la vendita rateale al commerciante frutta persino di più.

Occhio dunque al tasso zero. E’ invitante, ma attenzione, se si accede a questa formula non sperate in sconti successivi sull’auto. Non pagherete interessi o non pagherete in minima parte, ma per far ciò, l’auto viene epurata da ogni sconto successivo. Bisogna inoltre, stare attente al Tan ed al Taeg. Il primo serve per individuare il tasso applicato dalla finanziaria per l’acquisto dell’auto, il secondo è il tasso globale, spesso più importante del primo, perchè tiene conto di spese aggiuntive che gravano sull’acquisto, ad esempio, costi per istruzione pratica etc.

Non siate poi frettolose nel firmare tutto ciò che vi propongono. Meglio chiedere copia del contratto (annullata) per poterla visionare con calma. Se firmate il contratto potete bloccarlo solo se l’importo non è stato già erogato. Se ciò è avvenuto, purtroppo non c’è più nulla da fare e dovete per forza pagare le rate.

State anche attente all’anticipo. Quando lo versate, per poi saldare il resto a rate, ricordate di chiedere al venditore di inserirvi nel contratto anche la clausola che l’importo è acquisito solo se il finanziamento verrà approvato, altrimenti lo perderete.

Una volta ottenuto il finanziamento ricordatevi di onorare il pagamento delle rate alle dovute scadenze, altrimenti vi ritroverete a dover pagare anche delle penali, tra l’altro rischiereste anche di essere esposte alla “gogna” quale cattivo pagatore e in futuro non ricevere alcun altro prestito.