Mestruazioni dolorose: l’alimentazione che aiuta a stare meglio

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 28 Mag 2011 alle ore 10:34am


Sono davvero poche le donne che hanno la fortuna di avere un ciclo mestruale senza dolori, gonfiori fisici e problemi psicologici come irritabilità, lievi stati di depressione e malinconia.

Per ovviare a questi sintomi, in commercio si trovano diversi tipi di medicinali ed ogni sorta di aiuto erboristico ma prima di assumere queste sostanze, perchè non provare con l’alimentazione?

In quei giorni, si tende ad assumere un’ elevata quantità di dolci che aiutano la psiche ma appesantiscono il corpo, peggiorando quindi la situazione con crampi e dolori.

Vediamo allora cosa occorre mangiare durante i giorni del ciclo per viverlo nel migliore dei modi.

Come prima cosa, mangiare molta verdura a foglie verdi. Essa contiene molto ferro e sali minarali, utilissimi in quei giorni.

Poi pesce, in particolare tonno e salmone. Contiene omega3, combatte i crampi, sazia ma è al tempo stesso è digeribile.

La carne rossa, è piena di proteine e ferro, e pertanto, una bella bistecca non deve mancare!

E’ concesso anche un po di cioccolato fondente, e’ buono e contiene anche magnesio (che ne perdiamo molto durante il ciclo), inoltre, aiuta a migliorare il nostro umore.

I legumi come la carne, contengono ferro e proteine naturali; tendono però a gonfiare quindi consumarli con moderazione, magari facendo una bella zuppa.

La frutta, poi, andrebbe consumata sempre in base ai propri gusti e alle proprie esigenze, ma durante il ciclo diventa indispensabile perchè sazia il nostro bisogno di dolce senza introdurre calorie in eccesso e grassi dannosi alla salute. Ricca di fibre, vitamine e sali minerali, utile anche come spezza-fame. Durante il ciclo, mangiare le banane, ricche di potassio, alleato contro i crampi e vitamina B6, che regola il glicosio nel sangue. Inoltre, favorisce l’attività intestinale.

La frutta secca, è molto calorica ma un paio di noci aiutano a recuperare sali minerali come ferro, zinco, magnesio, vitamina E e rame. Durante il ciclo si anche a nocciole, mandorle e pinoli.

Anche i cereali integrali aiutano l’attività intestinale, danno sazietà e possono essere consumati a colazione, nelle zuppe del pranzo e come contorno a cena.

L’acqua, resta l’alimento più importante da assumere anche durante il ciclo; potete scegliere anche quella aromatizzata o addizionata con sali minerali, ma non dimenticate di berne almeno un litro e mezzo al giorno. Essa ha la capacità di combattere la ritenzione idrica, aiutare l’intestino e a recuperare i liquidi persi con il ciclo.

Evitate, invece tutti i grassi perchè, rendono la digestione laboriosa, e fanno aumentare i crampi, favorendo anche l’insorgere di emicranee. No a caffè e alcolici poichè favoriscono l’insonnia e rendono irritabili.