Fiat Freemont: il nuovo crossover, il primo video promozionale

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 03 Giu 2011 alle ore 8:53am


Per questo fine settimana assistiamo al debutto di Fiat Freemont, l’atteso monovolume 7 posti che segna l’inizio della nuova era americana della Casa torinese.

Nasce da una costola del Dodge Journey (gruppo Chrysler), ma il Fiat ha in più le moderne motorizzazioni 2.0 diesel Multijet da 140 e 170 CV, quest’ultima anche a trazione integrale. Gli allestimenti, sono due per un prezzo di lancio di 24.900 Euro.

Il Freemont, è destinato a prendere a poco a poco il posto che occupa attualmente la Croma. Fiat Freemont è il primo crossover del brand: un po’ MPV ed un po’ un grande station wagon.

E’ lungo quasi 4,9 metri, ed è un veicolo che renderà felici tante famiglie, soprattutto quelle legate al marchio Fiat.

Molto capiente, versatile e con la terza fila che ospita due posti veri. Di serie, fin dal primo livello, c’è il climatizzatore automatico a tre zone, l’impianto radio-CD/MP3 con comandi al volante e schermo “touch screen” e computer di bordo, la spia della pressione gomme, il Cruise Control.

All’esterno il crossover è dotato di cerchi in lega da 17 pollici, fari a LED e fendinebbia. L’allestimento superiore Urban e tre pacchetti consentono di ampliare maggiormente il comfort del veicolo, che monta cerchi anche da 19” e dispone del tetto panoramico elettrico.

Date le dimensioni di Freemont – lunghezza di 4,89, larghezza di 1,88 e altezza di 1,69 metri – l’abitabilità è suprema.

Le portiere posteriori non sono scorrevoli come alcuni MPV concorrenti, ma si aprono a 90° e facilitano l’ingresso nella terza fila.

Un cenno va al sistema “child booster”, che alza la seduta per i bimbi sul sedile posteriore di oltre 10 cm, da ottimizzare la geometria della cintura di sicurezza e per una maggiore protezione.

L’abitacolo cè dotato di oltre 20 vani portaoggetti, con 140 litri di capacità aggiuntiva a quelli del bagagliaio. Inoltre, oltre 1.460 i litri se si rinuncia anche alla seconda fila di sedili.

Feemont dispone dei due motori 2.0 Multijet II a geometria variabile, da 140 e 170 CV, abbinati a un cambio manuale e alla trazione anteriore. Successivamente, arriveranno le versioni 4×4 per la 170 CV e l’unità a benzina, un V6 3.6 da 276 CV con cambio automatico fornito da Chrysler.

La dotazione di sicurezza consta di serie di 6 airbag, ESP con Hill-Holder, sistema antiribaltamento. La promozione lancio prevede, oltre a un prezzo base di 24.900 Euro per la motorizzazione diesel 140 CV, anche interni in pelle con sedili riscaldati.

Che dire? Un ottimo rapporto qualità prezzo!

In occasione della Festa della Repubblica, per accogliere le delegazioni dei Capi di Stato – che hanno partecipato alla tradizionale sfilata delle Forze Armate, ieri 2 giugno – e rendere omaggio al 150° anniversario dell’Unità d’Italia, 70 Fiat Freemont hanno prestato servizio come auto di rappresentanza, sfilando sotto il palco delle autorità. Per adempiere al loro ruolo diplomatico la nuova multispazio Fiat, si è vestita di nero, adottando vetri oscurati e portando sulla carrozzeria un logo che celebra i 150 anni dall’unificazione del Paese.

Ma non è tutto. Sembra che lo scorso fine settimana durante l’iniziativa Porte Aperte che si è tenuta presso tutti i concessionari Fiat, più di 33.000 persone hanno visitato gli showroom per un primo contatto con Fiat Freemont, sono stati circa 3000 gli ordini ed hanno sfiorato i 6000 i test drive: Da questi questi numeri sembrerebbe che l’auto sia piaciuta molto al grande pubblico.

Proprio in questi giorni Fiat Freemont è stata nominata l’auto ufficiale della nazionale italiana di calcio.