Nintendo contro l’abbandono di animali: “Un animale non è un gioco”

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 03 Giu 2011 alle ore 8:52am


Anche la Nintendo è contro l’abbandono degli animali. Per questo, di recente, è stato promosso un importante progetto, nato dall’unione della Lega Nazionale per la Difesa del Cane e la Nintendo, che insieme hanno presentato il programma: “Nintendogs+Cats per la gestione responsabile di cani e gatti”.

Si tratta di un gioco ideato per la Nintendo DS che a partire del 20 giungo sarà messo a disposizione di diversi canili.

Stando a questo progetto, ad alcuni canili, saranno distribuiti su tutto il territorio nazionale, console della NintendoDS con il relativo gioco educativo.

Le persone che tra l’altro, vorranno adottare dei cani, potranno farlo direttamente da questi canili, seguiranno una sorta di corso di preparazione per prendersi cura dei loro amici a quattro zampe, utilizzando la console offerta dalla Nintendo.

Una settimana, dunque, necessaria per preparare e valutare se la persona sarà in grado di prendersi cura di questi piccoli animali virtuali, e soddisfare i bisogni necessari di un animale vero.

Il fine è quello di far capire alle persone che un animale non è un gioco, e merita pertanto, attenzioni, cure e tanto amore!