Cannabis: se usata prima dei 15 anni causa seri danni al cervello

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 05 Giu 2011 alle ore 8:39am


Le funzionalità del cervello di coloro che iniziano a fumare cannabis prima di aver compiuto i 15 anni risultano essere molto più danneggiate e compromesse rispetto a quelle di coloro che iniziano più tardi.

Uno studio su questo, arriva dal Brasile, dall’Università di San Paolo, condotto da Maria Fontes e pubblicato sulla rivista British Journal of Psychiatry.

Tale ricerca ha analizzato il comportamento di 104 fumatori abituali di marijuana, dei quali 49 avevano cominciato a fumare prima dei 15 anni, e i restanti 55 più tardi.

Da un gruppo di controllo sono state prese 44 persone che non avevano mai fatto uso della sostanza.

Ebbene i volontari sono stati messi alla prova con dei test per misurare le loro capacità cognitive: ed è emerso che coloro che avevano iniziato a fumare cannabis prima dei 15 anni presentavano più difficoltà a mantenere l’attenzione, eseguire compiti e controllare degli impulsi rispetto a coloro che non avevano mai usato la marijuana, sia a chi aveva cominciato a fumare più avanti negli anni.