L’oncologo Luca Gianni, dell’ospedale San Raffaele di Milano, è stato premiato negli Usa. È il primo italiano che riceve il prestigioso riconoscimento “Gianni Bonadonna Breast cancer award and lecture 2011” per la ricerca e la cura del cancro alla mammella.

Questo premio arriva dalla Societa’ americana di oncologia clinica (Asco), la piu’ importante societa’ internazionale di oncologia ed è stato consegnato ieri durante il Congresso Asco in corso a Chicago.

Istituito nel 2007 in onore dell’italiano Gianni Bonadonna a cui si deve il merito di aver ridotto in maniera significativa la mortalità nelle donne colpite da questo tumore.

Il riconoscimento viene assegnato tutti gli anni allo scienziato che, su scala mondiale, si e’ maggiormente distinto per le scoperte nell’ambito della ricerca sul cancro al seno.

Il contributo del ricercatore italiano Luca Gianni riguarda appunto le terapie contro il tumore al seno di tipo Her2, la scoperta dei cosiddetti “anticorpi armati” capaci di indirizzarsi alle cellule bersaglio.

Il carcinoma mammario positivo alla proteina Her2 è tra i più aggressivi, colpisce ogni anno 8mila donne sulle 40mila totali.

Ma non è tutto…

Un’altra bella notizia arriva da Washington: sembra che per il tumore al seno detto “triplo negativo” il più maligno di tutti, sia stata trovata una base genetica.

Ciò si deve ai ricercatori americani del Dana-Farber Cancer Institute, secondo i quali la scoperta potrebbe dar vita anche ad un test sull’uomo, in tempi ristretti.

Lo studio è stato pubblicato dal Journal of Clinical Investigation spiegando come ha identificato i 15 geni associati responsabili di una cascata di segnali cellulari necessari al tumore per crescere.

L’istituto, intanto, sta organizzando un primo trial con uno di questi farmaci, nella speranza che possa funzionare anche per il tumore al seno.

Un pensiero su “Cancro al seno: premio internazionale per la ricerca all’oncologo Luca Gianni”
  1. sono una donna di 34 anni da 2 settimane ho fatto una visita senologica .mi hanno trovato un linfoadenoma al seno six ora devo fare un ecografia ma volevo sapere se è normale che sento brucciore ……grazie barbara

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.