Autismo: “pet therapy” con delfini e lemuri

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 08 Giu 2011 alle ore 9:07am


Per aiutare tanti bambini affetti dall’autismo, l’ospedale romano Idi, il Bioparco della capitale e il parco acquatico Zoomarine, stanno portando avanti due diversi programmi di “pet therapy”, che coinvolgeranno, rispettivamente, delfini e lemuri.

Questi animali molto sensibili, aiuteranno i bambini autistici nel programma di recupero.

Il primo progetto non è altro che il proseguimento di un’esperienza iniziata lo scorso anno, quando un gruppo di bambini tra gli 8 e i 14 anni, affetti da autismo, ha iniziato a frequentare la Baia dei pinnipedi (foche e leoni marini) di Zoomarine, con l’assistenza di genitori, terapeuti e addestratori, evidenziando grandi miglioramenti.

Il secondo progetto riguarda il Bioparco e i lemuri che questo ospita: il programma, “esalta la funzione solidaristica, oltre che didattica, del Bioparco”. I lemuri, con il loro approccio affettuoso e solare, possano stimolare i bambini autistici a uscire, a piccoli passi, dall’isolamento.